Sistema urbano +

Centri estivi: a Venezia il via dal 15 giugno.

Centri estivi: a Venezia il via dal 15 giugno.
Bambini sulla spiaggia privata del Centro Morosini al Lido di Venezia

Sono aperte le iscrizioni. Tra le proposte, il Summer Camp dei Musei Civici

Si aprono le porte dei Centri estivi. La buona notizia arriva intanto per i genitori con figli da 3 a 11 anni.
Per loro, dalla prossima settimana, apriranno i primi centri estivi del Comune di Venezia. Dopo i tre mesi di lockdown il via libera all’attività per 12 strutture arriva come una boccata d’ossigeno non solo per mamme e papà che hanno ripreso il lavoro.
Anche per i ragazzi, infatti, finalmente si concretizza la prospettiva di trascorre un’estate quasi normale. Potranno quindi godere di qualche ora all’aria aperta e della compagnia dei coetanei, sempre comunque nel rispetto delle regole per evitare il rischio contagio da Covid-19

12 opportunità in 12 scuole

«Sono 12 i centri che riprendono la loro attività. Per loro il Comune mette gratuitamente a disposizione le sedi scolastiche e i piccoli saranno seguiti da qualificati operatori esterni  – precisa l’assessore alle Politiche educative del Comune di Venezia Paolo Romor -.Un servizio per l’infanzia che si aggiunge e integra i servizi educativi di nido e scuola materna che risultano in questo momento ancora sospesi dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio scorso. Siamo comunque pronti a partire anche con quei servizi non appena ci sarà il via libera. Voglio ringraziare -ha concluso – tutti i soggetti che hanno accettato la sfida di organizzare i centri estivi tra mille difficoltà organizzative e di sostenibilità economica, dal momento che non è ancora stato approvato il decreto con i criteri di ripartizione die fondi da parte del Governo.

Bambini in attività al Centro Morosini del Lido di Venezia

Come Comune siamo a disposizione per garantire il massimo supporto e sostegno ai gestori da una parte e alle famiglie. Per loro infatti le tariffe di iscrizione dei bimbi restano invariate: 60 euro per una settimana; 110 per il turno bisettimanale per i Centri appaltati dal Comune. Costi leggermente superiori, ma comprensivi del trasporto, per il Morosini».

Per ulteriori gestori interessati ci sono ancora delle sedi scolastiche disponibili per le quali è possibile fare richiesta presentando un idoneo progetto ludico ricreativo.

Centri estivi in Centro Storico e terraferma

I primi centri estivi pronti a riaccogliere i bambini sono una dozzina, tra Venezia e la terraferma. L’elenco delle associazioni, cooperative e soggetti gestori del servizio comprende in centro storico: Associazione Didatticando (tel. 348 2350130 dal 15/06 al 28/08) presso la primaria Zambelli a Dorsoduro; Associazione Sportiva Dilettantistica Eutonia (tel. 041 5228618 dal 15/06 al 29/08 per la fascia d’età 3/6) nella Palestra S. Margherita. A questi si aggiunge il Centro Morosini nella sede degli Alberoni al Lido (tel. 041 731076 dal 15/06 al 28/08) con trasporto dedicato.

Il Centro Morosini al Lido di Venezia

In terraferma l’Associazione ABC Marghera (tel. 335 6868100 dal 15/06 al 28/08) inizierà l’attività nei plessi Infanzia Statale Giovanni Paolo I° in Piazzale Sirtori a Marghera, le primarie Capuozzo in via Scattoli a Catene, S. Giovanni Bosco I.C. Baseggio e Grimani in via Canal a Marghera; Associazione Genitori Quartiere Piave 1866 ( tel. 335 6993329 dal 29/06 al 31 7 con possibilità di proroga al 28/08 in caso di richieste) presso infanzia comunale “Aquilone” in via del Gazzato alla Cipressina e “Vecellio” in via Cicognara a Mestre. E ancora la Polisportiva Arcobaleno (tel. 335 467288 dal 15/06 al 07/08) alla primaria “Montalcini” di Trivignano; l’Associazione Polisportiva Aquilone (tel. 333 9208198 dal 29/06 al 14/08 con possibilità di proroga al 28/08 presso la primaria “Santa Barbara” a Chirignago; Sumo Società Cooperativa Sociale (tel. 041 2689480 dal 15/06 al 28/08) alla primaria “Da Vinci” di Mestre.

Summer Camp dei Musei Civici

Al via intanto dal 8 giugno i Summer Camp dei Musei Civici dedicati ai ragazzi dai 7 agli 11 anni. Dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 16, in gruppi di 14 per volta potranno andare alla scoperta del patrimonio artistico di Venezia e dei suoi luoghi. L’iniziativa “Musei in gioco”, che proseguirà fino al 31 luglio, accoglierà gli ospiti nel Museo del Settecento Veneziano a Cà Rezzonico e nel suo giardino e a Forte Marghera. Nel sito MUVE è possibile la prenotazione e l’acquisto dei pacchetti settimanali al costo di 90 euro a settimana per ciascun partecipante. Il programma prevede un’esperienza di due settimane per ciascun luogo con la possibilità comunque di iscriversi anche solo a una o più di due.

Forte Marghera (Venezia)

Sono già disponibili anche i pacchetti di attività per famiglie e adulti, per gruppi di dieci persone ciascuno che partiranno il 22 giugno a Palazzo Ducale, Museo del Vetro di Murano, Museo del Merletto di Burano, Cà Rezzonico e Museo di Storia Naturale di Venezia Giancarlo Ligabue.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.