fbpx

Venezia tutela i suoi “gioielli culturali” con oltre 6 milioni

Il cortile interno di Palazzo Ducale
Nella foto in alto: Il cortile interno di Palazzo Ducale

Palazzo Ducale e le Prigioni Nuove. Ma anche il Museo Correr e i teatri Goldoni e Malibran.
Per la tutela dei suoi preziosi musei civici e teatri cittadini, l’attenzione della Città di Venezia è massima e si traduce in interventi concreti. Oltre 6 milioni per una serie di interventi di adeguamento. A partire da quelli per il rispetto delle norme antincendio.

“Abbiamo il dovere di conservare per le future generazioni le nostre strutture museali e teatrali, luoghi di cultura e di conservazione della tradizione artistica, pittorica e teatrale che ci è stata tramandata dai nostri antenati”, ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Venezia, Francesca Zaccariotto, che ha presentato la proposta ora approvata dalla Giunta.

Palazzo Ducale

Maggior tutela per Palazzo Ducale

L’ultima delibera approvata riguarda il progetto definitivo per l’esecuzione delle opere edili e impiantistiche funzionali all’adeguamento del Certificato Prevenzione Incendi di Palazzo Ducale e delle Prigioni Nuove. I locali e gli impianti tecnologici devono infatti possedere alcuni requisiti minimi di sicurezza. A tal fine, il Comune ha stanziato 1,7 milioni di euro per verificare, rivedere, ammodernare, ampliare o eseguire ex novo parte degli impianti.

Nello specifico, si interverrà sull’impianto automatico di allarme e rilevazione fumi (che sarà completamente verificato) e sull’impianto di illuminazione di sicurezza (sottoposto a revisione e aggiornamento, nel rispetto dei canoni estetici). Ancora, sarà realizzato un idoneo impianto di protezione dalle scariche atmosferiche, saranno adeguati gli impianti di diffusione sonora e controllo dei fumi e sarà ampliato l’impianto idrico antincendio.

Il percorso di salvaguardia complessivo

Come detto, l’intervento rientra in un percorso di salvaguardia più ampio. Per Palazzo Ducale, l’Amministrazione ha stanziato un altro milione per monitorare e intervenire sugli apparati decorativi e per adeguare gli impianti di riscaldamento e condizionamento. Il Museo Correr potrà contare invece un un milione e 370 mila euro per l’adeguamento degli impianti di riscaldamento e condizionamento.

Il teatro Goldoni

E poi i teatri, Goldoni e Malibran, a cui sono stati destinati 2,4 milioni. Al Goldoni, si procederà con le opere per l’ottenimento del Certificato Prevenzione Incendi. Si va dall’adeguamento dell’impianto elettrico e del sistema delle vie di esodo, installando anche porte tagliafuoco. Al Malibran, sarà ristrutturata e sottoposta a manutenzione straordinaria la centrale termo-frigorifera, ma anche le parti lignee dei movimenti scenici sopra al palcoscenico. Inoltre, verrà risolta la problematica di allagamento dall’acqua alta e sarà manutenuta la passerella in acciaio e legno dell’uscita d’emergenza di rio di San Giovanni Grisostomo.

1 commento su “Venezia tutela i suoi “gioielli culturali” con oltre 6 milioni”

  1. Susanna Voltarel

    Intanto la città è diventata una bella latrina col nostro sindaco però tutela….bullshit men. Uno dei tanti veneziani schifati dall’andamento che ha organizzato il nostro caro sindaco….sfigurata la città, mai visto niente di simile prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter