Scuola. Pronti a ripartire, tra vademecum e Team Covid

protocollo scuola esterno

Le regole di comportamento per un rientro in classe in sicurezza riassunte in un semplice pieghevole.
E un team specializzato multidisciplinare per coordinare le esigenze antiepidemiche e gestire eventuali casi o focolai in scuole e servizi educativi dell’infanzia.
Il sistema organizzato da Ufficio scolastico regionale, Regione e Ulss per affrontare in sicurezza la ripresa della scuola si perfeziona e si arricchisce di nuovi tasselli.
Perché il 14 settembre, quando finalmente si torneranno a seguire le lezioni in presenza, è ormai veramente dietro l’angolo.

Un agile promemoria per alunni e insegnanti, famiglie e operatori

Da lunedì prossimo, in Veneto torneranno in aula i 700.000 studenti e gli operatori scolastici dei 600 istituti statali e delle oltre 1.300 scuole del sistema paritario.
A questi si aggiungono 21.000 allievi e 3.000 operatori delle oltre 130 scuole professionali della regione.
Tutti potranno contare sull’utile supporto di un depliant, che riassume le principali indicazioni nazionali e locali per evitare il diffondersi del contagio.

Il pieghevole, che sarà distribuito a tutte le scuole di ogni ordine e grado, è stato definito dalla direttrice dell’Ufficio scolastico regionale, Carmela Palumbo, «un promemoria per ricordare tutti gli aspetti di “speciale attenzione” che sarà necessario osservare con responsabilità per una serena ripresa delle attività didattiche».
Dalle regole e principi generali (distanziamento, mascherine, igiene, ecc.) alle linee guida per il rientro a scuola, l’opuscolo ricorda le misure stabilite per tutte le fasi dell’attività scolastica e per gli eventuali casi di emergenza.

Il Team Covid dell’Ulss 3

Tra le più recenti disposizioni previste per la riapertura delle scuole c’è anche l’istituzione di uno speciale sistema di comunicazione tra istituti e autorità sanitaria.
L’interfaccia, dal lato delle scuole, è rappresentato dal referente Covid d’istituto, che ogni realtà ha nominato o sta nominando in queste ore.
I primi 250 Covid manager stanno condividendo con l’Ulss, in corsi in diretta online, le linee guida di quello che dovrà essere il loro operato.

Sul fronte dell’Azienda sanitaria, intanto, è stato definito il “Team Covid”: un gruppo multidisciplinare di 7 specialisti che si occuperà delle strategie antivirus.
Oltre a facilitare i percorsi comunicativi, occupandosi dell’interlocuzione tecnica con le scuole, i professionisti saranno aperti anche alle richieste specifiche di personale e genitori.
A comporre il Team, tre medici del Servizio di igiene e sanità pubblica (uno per il distretto di Venezia Mestre, uno per Chioggia e uno per Mirano Dolo), un dirigente amministrativo del Dipartimento di prevenzione, un tecnico del Servizio igiene alimenti e nutrizione, un medico del lavoro dello Spisal e un assistente sanitario di epidemiologia.

Il ruolo del pediatra di libera scelta

Il nuovo gruppo multidisciplinare è coordinato dalla dottoressa Bernardetta De Caprio del Sisp. Ma il Team è affiancato anche dai direttori di Spisal e Sian, oltre che da un dirigente medico di epidemiologia, per poter attivare nei tempi più rapidi, in caso di necessità, il servizio territoriale di competenza.
Il mondo della scuola ha disposizione tutti i canali (e-mail, whatsapp e facebook) per ogni tipo di problematica e dubbio, comprese le istruzioni relative alla corretta sanificazione.

In ogni caso, nella valutazione di eventuali sintomi dello studente, il primo referente resta il pediatra di libera scelta. Il medico di famiglia garantisce la parte assistenziale immediata. Solo successivamente, in caso di tampone positivo, entrano in gioco i medici di igiene pubblica, che effettuano il tracciamento dei contatti e stabiliscono eventuali quarantene o isolamenti.

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: