Società +

Salone Nautico di Venezia: oltre 30 mila visitatori per la III edizione

Salone Nautico di Venezia: oltre 30 mila visitatori per la III edizione

Già fissate le date per il prossimo appuntamento, dal 31 maggio al 4 giugno 2023.

Oltre 30 mila presenze. Tanti sono stati i visitatori che, in 9 giornate, hanno preso parte alla terza edizione del Salone Nautico, svoltasi nella storica e affascinante location dell’Arsenale di Venezia dal 28 maggio al 5 giugno.
Una manifestazione che ancora una volta ha confermato il ruolo di Venezia come regina del mare e rafforzato la candidatura della città a Capitale Mondiale della Sostenibilità.
Positivi anche i numeri che riguardano gli espositori e la presenza di imbarcazioni, da quelle di lusso alle tradizionali: 200 espositori, oltre 2.000 operatori, 300 barche di cui 240 in acqua per una lunghezza totale di 2,7 km.

I numeri del Salone Nautico 2022

Sono stati 402 i giornalisti accreditati e oltre 500 le persone dello staff organizzativo che hanno garantito il funzionamento della “cittadella della grande nautica” per tutta la durata della manifestazione. Nel corso delle 9 giornate si sono svolti oltre 50 eventi culturali e di approfondimento tra convegni e talk show, per la maggior parte dedicati al tema della sostenibilità, della salute dal mare e alle nuove propulsioni elettriche e ibride per una navigazione sempre più green.
Il Salone è stato anche palcoscenico per eventi sportivi che si sono svolti nel trentesimo anno della vittoria da parte del Moro di Venezia, testimonial della manifestazione.
La prestigiosa coppa della Louis Vuitton Cup è stata esposta in una delle Tese in Arsenale.

La nautica nello sport

Si sono svolti la prima edizione della regata Salone Nautico Venezia Cup organizzata con la Compagnia della Vela, che ha visto la vittoria di Circolo velico Bibione e il quinto Campionato italiano Micro Class. In Arsenale sono arrivati anche una quindicina di professionisti milanesi protagonisti della Voga Posse che hanno sceso il fiume Po con gli esili “quattro con” (imbarcazioni tipiche del canottaggio, ndr). E poi la seconda edizione della E-Regatta, la competizione dedicata ai mezzi a propulsione elettrica nelle sue diverse prove, organizzata da Assonautica con l’Associazione Motonautica Venezia.  Il ricco programma ha visto anche l’organizzazione di corsi di voga, vela e vela al terzo per bambini.

salone nautico
Il sommergibile della Marina militare

La competizione E-1, novità del Salone 2023

Il sipario sulla terza edizione è appena calato ma già si pensa al prossimo.
Le date giù ci sono: il Salone Nautico il prossimo anno si svolgerà dal 31 maggio al 4 giugno. La prima novità annunciata è la competizione sportiva E-1, voluta da Alejandro Agag e Robi Basso. Protagoniste saranno barche a propulsione elettrica monotipo Race Bird, il cui primo equipaggio iscritto è il Venice Racing Team.

Electric Sea Racing Salone Nautico 2022

«Quest’anno è stata un’edizione importante che consolida l’evento nel calendario fieristico della nautica e che ci spinge a fare ancora meglio per il prossimo anno – ha sottolineato il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro -. E’ stato un Salone molto partecipato e ricco di innovazioni tecnologiche in chiave green. La nautica è uno dei settori che sta performando meglio nel nostro paese e di cui l’Italia vanta un primato mondiale. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno scelto di venire a Venezia, dalle aziende più piccole a quelle più grandi, ai tanti visitatori che hanno avuto la possibilità di arrivare anche direttamente in barca, alla Marina Militare per la fondamentale collaborazione e a tutto il personale delle società partecipate che hanno contribuito al successo della manifestazione. Grazie anche al Governo – dal ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta a quello dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti e dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco – e alla Regione Veneto che ci hanno onorato della loro presenza. Abbiamo tante idee per la prossima edizione, progetti che arricchiranno ancora di più la prossima edizione sia per gli espositori sia per i visitatori».

Antico Palio delle Repubbliche: Venezia al secondo posto

In concomitanza con il  terzo salone Nautico, si è svolta ad Amalfi la 66° edizione del Palio delle Antiche Repubbliche Marinare.
Dopo una avvincente sfida con Venezia fin dai primi metri della competizione, è stata Amalfi a conquistare per un soffio la pole position.

Palio delle Antiche Repubbliche Marinare

Il capoluogo veneto si è posizionato al secondo posto dopo aver condotto la regata fino a poche decine di metri dall’arrivo.  Venezia ha inoltre portato al Palio delle Antiche Repubbliche per la prima volta nella storia un equipaggio totalmente femminile, composto da 8 titolari vogatrici e un timoniere donna. Fino ad oggi la Serenissima conta 34 medaglie in questa competizione. Al terzo posto si è classificata Genova, al quarto Pisa.

Silvia Bolognini

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.