Sistema urbano +

Rating Pubblico: Venezia 9° Comune d’Italia

Rating Pubblico: Venezia 9° Comune d’Italia
Venezia

Trasparenza, integrità ed efficienza. Sono questi i criteri sui quali Fondazione Etica basa il suo periodico Rating Pubblico. E il Comune di Venezia, nella classifica dei 111 capoluoghi italiani, è riuscito ad entrare nella top ten, con un lusinghiero 9° posto.
L’analisi 2019, appena pubblicata, si basa sui dati del 2017 e del 2018. Venezia, con di 64,8 punti (arrotondati a 65) è tra i soli 17 Comuni ad entrare nella classe di rating più alta (“Good”).

Il Rating: cos’è

Il Rating Pubblico è un report che compara dal punto di vista qualitativo i Comuni capoluogo di provincia sulla base degli obblighi di trasparenza introdotti nel 2013 e della legge anticorruzione del 2012.
Una base oggettiva che serve anche a definire quanto, come e per cosa viene speso il denaro pubblico, evitando gli sprechi anche attraverso indicazioni utili per una spending review. Uno studio che non valuta le politiche, ma la macchina amministrativa prodotta dalle politiche adottate.

 

A raggiungere la sufficienza (rating 50) è la metà dei Comuni (56 su 111), con un rating medio di 48. Nessun Comune, in ogni caso, risulta nella peggior classe di rating (“Failible”), con un punteggio sotto i 20 punti. Fondazione Etica definisce comunque “improcrastinabile un piano di supporto per tutti i Comuni, che ne migliori la capacità di amministrare. Una regia nazionale – prosegue il rapporto – che metta in rete e coordini le tante singole buone pratiche che già esistono nei territori”.

“Il rating è un risultato di squadra”

L’analisi viene effettuata sui bilanci certificati dal Ministero dell’Interno.
La capacità amministrativa dei Comuni viene valutata, in un’ottica di sostenibilità ambientale, sociale e di governance, nella prospettiva di 6 aree: Bilancio, Governance, Gestione del personale, Servizi e rapporto con i cittadini, Appalti e rapporto con i fornitori, Ambiente.
Venezia, con i suoi 64,8 punti, si colloca così tra i primi dieci comuni amministrati con miglior trasparenza, efficienza e integrità.
“È un grande risultato di squadra che voglio condividere con tutti i dipendenti. Il riconoscimento ci conferma che siamo sulla strada – commenta soddisfatto l’assessore alle Risorse umane, Paolo Romor – Fin dai primi giorni di mandato, su indicazione del sindaco Luigi Brugnaro, abbiamo lavorato alla riorganizzazione dell’imponente macchina amministrativa e organizzativa del Comune di Venezia, con l’obiettivo di renderla più leggera ma contemporaneamente più trasparente, agile e capace di fornire i servizi necessari ai cittadini”.
L’obiettivo resta il primo posto, attualmente detenuto da Prato, con un rating di 69,9

Le eccellenze veneziane

Il rapporto, oltre al ranking complessivo, presenta anche le classifiche relative alle singole aree.
Venezia fa registrare un punteggio di 70, collocandosi al 7° posto assoluto, per quanto riguarda la gestione del personale.

ranking dei comuni del nord italia
ranking dei comuni del nord italia

Risultato ancor più importante se si pensa che il 69% dei Comuni non raggiunge la sufficienza.
Il nostro Comune raggiunge la classe “Good” anche nei Servizi e nel rapporto con i cittadini, ovvero il loro coinvolgimento attivo. Con uno score di 60, Venezia è 15^, a pari con altre 7 amministrazioni. E la stessa categoria di merito è conseguita per quanto riguarda l’area “Appalti e rapporto con i fornitori”: con 77 punti, Venezia è 11^, sfiorando la classe “Very Good” (ovvero oltre gli 80 punti).

Ambiente: i migliori tra i “grandi”

Sul tema ambientale Venezia guadagna 54 punti. Insieme a Bologna, con la classe “Satisfactory”, risulta così il migliore comune tra quelli con oltre 200.000 residenti.
In questo caso, l’analisi ammette che “la dimensione demografica sembra incidere sull’assegnazione del rating qualitativo: più popoloso il Comune, peggiore lo score assegnato”.
Milano, seconda nel ranking complessivo, arriva a totalizzare appena 36 punti in questa area.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.