Società +

Concorsi. Bando per 448 giovani nelle Forze Armate.

Concorsi. Bando per 448 giovani nelle Forze Armate.

Il Ministero della Difesa ha indetto e pubblicato  i concorsi 2021 2022 per l’ammissione di Allievi Ufficiali alla prima classe dei corsi normali delle Accademie delle Forze Armate.
I posti disponibili sono 448 suddivisi tra Esercito, Marina, Aeronautica e Arma dei Carabinieri.  I bandi sono rivolti a giovani tra i 17 e i 22 anni.

Come partecipare

La domanda può essere inviata fino al 16 febbraio 2021 completa della documentazione richiesta nei relativi bandi e dovrà essere presentata tramite le apposite procedure telematiche disponibili sul portale concorsi del Ministero della Difesa al link https://concorsi.difesa.it/
Per l’Arma dei Carabinieri, invece, sulla pagina riservata al concorso Allievi Ufficiali nella sezione web Carabinieri Concorsi.

Posti a concorso

Il bando prevede l’ammissione ai corsi normali delle relative Accademie Militari e i posti disponibili si suddividono così nelle quattro Forze Armate:
Concorso Esercito  150 Allievi ammessi al primo anno di corso dell’Accademia Militare.
Concorso Marina Militare  133 Allievi ammessi alla prima classe dei corsi normali dell’Accademia Navale.
Concorso Aeronautica Militare  105 Allievi alla prima classe dei corsi regolari dell’Accademia Aeronautica.
Concorso Carabinieri 60 Allievi ammessi al primo anno di corso dell’Accademia Militare per la formazione di base degli Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri.

I requisiti

Per partecipare al bando i candidati devono essere in possesso di precisi requisiti.
Primo fra tutti, la cittadinanza italiana. Bisogna poi aver compiuto il 17° anno di età e non superare il compimento del 22° anno di età al 16 febbraio 2021 e aver conseguito o essere in grado di conseguire per l’A.S. 2020 2021 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale.
E’ richiesta idoneità psico fisica e attitudinale e fedina penale pulita: non essere quindi stati condannati per delitti non colposi a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti colposi, non essere sottoposti a misure di prevenzione e non aver tenuto, nei confronti delle Istituzioni democratiche, comportamenti che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato. Inoltre, si deve godere dei diritti civili e politici, non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, non esser stati licenziati da un impiego pubblico per procedimento disciplinare o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia dello Stato per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare.
I minorenni devono avere il consenso dei genitori  (del genitore esercente la potestà o del tutore) a contrarre l’arruolamento volontario e aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico.

In ogni avviso di selezione sono specificati altri eventuali requisiti di accesso specifici.
Tutte le informazioni e il testo del bando sono disponibili sul sito della Gazzetta Ufficiale .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.