Restyling d’autunno: nuovi interventi in laguna

laguna e paline

Ponti e pontili, pali di ormeggi, approdi e stazioni di controllo.
Terminata l’estate, l’autunno inizia per Venezia con una serie di manutenzioni importanti per la viabilità e la sicurezza.
Un progetto di complessivi due milioni di euro deliberati nel corso dell’ultima giunta comunale con tre provvedimenti che riguardano la città storica e le isole.

PONTILI
PONTILI

Oltre alla manutenzione ordinaria e, in alcuni casi, il rifacimento, sono previsti la sperimentazione di materiali alternativi e la costruzione ex novo del pontile ACTV  “San Zaccaria-Danieli”. Fortemente danneggiato dalla marea eccezionale del 12 novembre scorso e dei giorni successivi, la sua messa in sicurezza, con successiva demolizione e rifacimento erano già state inserite nel piano emergenziale redatto dal Commissario delegato e approvate dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale. La nuova delibera stanzia per l’esecuzione dell’opera 891.742,99 euro.

Pontile Danieli
Pontile Danieli

Gli stazi dei taxi

Il Comune di Venezia ha responsabilità di manutenzione anche di tutte le opere di microportualità destinate ai servizi pubblici.
Tra queste, rientrano anche le stazioni comunali dei taxi, per le quali i lavori inizieranno a breve a fronte di uno stanziamento di 200 mila euro.
Ne saranno interessati soprattutto il pontile galleggiante di fronte alla Stazione di Santa Lucia, dove saranno infissi anche dei nuovi pali di ormeggio, così come saranno infissi accanto al pontile taxi del Casinò di Venezia, mentre sarà rifatto il pontile taxi Londra/Monumento in Riva degli Schiavoni.

Taxi in ormeggio
Taxi in ormeggio

Pontili merci

Per quanto riguarda le acque del centro storico di competenza comunale, anche in concessione a altri enti, gli interventi riguarderanno San Piero di Castello, dove sarà ricostruito il pontile merci, Campo San Marcuola e Calle del Tragheto de la Madoneta, dove a esser mantenuti saranno i pontili merci Veritas, Campiello dei Meloni e sottoportego Minelli.
Sarà invece demolito il pontile trasbagagli, mentre saranno ricostruiti due nuovi pontili merci presso il ponte degli Scalzi, sarano rimessi a posto il pontile di movimentazione merci di Sant’Erasmo e quello dello stadio Penzo a Sant’Elena. Ancora, i lavori riguarderanno il rifacimento del pontile galleggiante in fondamenta dei Riformati Rio Sant’Alvise, la manutenzione dell’impalcato del pontile presso il Molo con la sostituzione dei pali di ormeggio, il rifacimento del pontile merci Veritas tra Rio della Maddalena e Canal Grande e la ricostruzione di altri sei pontili: quello in fondamenta del traghetto San Maurizio Dose da Ponte con infissione dei pali di ormeggio mancanti, quello in fondamenta della Croce, quello in rio del Ghetto, quello in rio terà del Barba Frutarol, quello in campo San Marcuola (ex stazione taxi) e, infine, quello presso la piscina San Moisé.
Per questi interventi è stato stanziato un milione di euro.

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: