fbpx

Navigazione: primi passi verso imbarcazioni a inquinamento zero

barche in canal grande

Da lunedì 19 agosto, a Venezia nuove norme, urgenti e straordinarie, regolano il traffico acqueo.
A essere interessati dalla nuova ordinanza sulla navigazione  firmata il 14 agosto sono il Canal Grande,Rio Novo, Rio di Ca’ Foscari, Rio di Noale e il Canale di Cannaregio.
Lo scopo è quello di ridurre l’inquinamento ambientale (emissioni di inquinamento e inquinamento acustico), incrementare la sicurezza nei tratti più trafficati di Venezia e in generale di ridurre il moto ondoso per tutelare maggiormente il patrimonio storico.

Sono escluse dai nuovi limiti le imbarcazioni a propulsione ibrida o elettrica o ad altra alimentazione innovativa colte al contenimento delle emissioni sonore e con rilascio di inquinanti pari a zero.

L’ordinanza

La nuova ordinanza, che avrà valore sperimentale per i prossimi 60 giorni, limita la circolazione nelle arterie di navigazione maggiormente a rischio prevedendo nuove regole che riguardano il sorpasso, la navigazione accostata, il trasporto di cose, il transito a vuoto e le targhe alterne.

Navigazione a targhe alterne

Quest’ultima è la novità principale. Per le imbarcazioni senza passeggeri a bordo, dalle 4 del mattino fino alle 12.00, in Rio Novo e nel Rio di Ca’ Foscari si potrà transitare nei giorni pari con imbarcazioni che hanno come ultimo numero di licenza o autorizzazione il numero pari e nei giorni dispari con natanti con ultimo numero dispari.  Ecco nel dettaglio come ci si dovrà comportare:

Transito senza passeggeri

Dalle 12.00 alle 24:00 in Rio Novo e nel Rio di Ca’ Foscari non è consentito il transito a vuoto, cioè senza passeggeri a bordo a taxi, taxi fuori turno, servizio di noleggio non di linea con conducente o contro proprio persone. Non è permesso nemmeno l’attraversamento da Rio Di Santa Margherita e da Rio del Malcanton. Nella stessa fascia oraria possono invece transitare per l’acquisizione di un servizio o per il rientro al proprio stazio i taxi in turno nelle stazioni taxi di Ferrovia, Piazzale Roma, Casinò, Rialto e San Marco.
Nelle rive pubbliche F18 San Felice e Fondamenta dei Felzi durante le operazioni di scarico e carico l’uso degli elevatori meccanici è consentito esclusivamente a motori spenti e non si potrà transitare a vuoto dalle 7.00 alle 12.00 con imbarcazioni adibite al trasporto merci con direzione Laguna Nord-Canal Grande.
Il transito è consentito invece alle unità adibite al trasporto dei rifiuti solidi urbani.

Trasporto merci

In Rio Novo e nel Rio di Ca’ Foscari dalle 00.00 alle 24 è vietato il transito a vuoto alle imbarcazioni di trasporto merci. E’ istituito il senso unico di marcia dalle 4.00 alle 12.00 per tutte le imbarcazioni da trasporto merci nella direzione dai Tre Ponti al Canal Grande.

Il transito è vietato nella stessa fascia oraria alle unità che trasportano merci in conto proprio, eccezion fatta per le operazioni di carico  e scarico “relativamente alle quali siano indicati, come punti di prelievo o punto di destinazione della merce, nella documentazione da esibire agli organi di controllo, le rive e gli approdi nei tratti di Rio Novo, dal ponte della Cereria al Rio di Ca’ Focari e nel Rio di Ca’ Foscari. L’uso di elevatori meccanici per il carico e lo scarico della merce è consentito a motori spenti.

Navigazione accostata

Lungo il Canal Grande e il Canale di Cannaregio è vietata la navigazione accostata per tutte le unità a motore. Un ulteriore divieto riguarda le imbarcazioni di servizio pubblico non di linea per il trasporto di persone: le unità con stazza lorda inferiore alle cinque tonnellate non possono infatti circolare “in gruppi di due o più imbarcazioni che si susseguono in modo serrato l’una dopo l’altra e devono rispettare, rispetto all’imbarcazione che precede, una distanza pari al doppio della lunghezza della propria imbarcazione o comunque non inferiore ai 15 metri.

In Canal Grande, con passeggeri a bordo, è vietato effettuare l’inversione di marcia nel tratti compresi tra Rialto e Confluenza con Rio di Ca’ Foscari e tra Rio di Noale e Rialto.

Sorpassi

In Rio Novo, nel Rio di Ca’ Foscari e nel Rio di Noale è vietato il sorpasso per tutte le unità a motore. Non è inoltre consentito effettuare inversione di marcia.  Ugualmente vietato è l’uso di avvisatori acustici (esclusi i casi di emergenza, dove si consiglia di utilizzare comunque misure alternative al clacson come gli specchi parabolici e, di notte, le segnalazioni luminose). Le imbarcazioni devono rispettare una distanza minima dal natante che le precede di almeno 15 metri.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter