Arte e Cultura +

Mostra del Cinema di Venezia: già si pensa all'edizione 2022 per i 90 anni

Mostra del Cinema di Venezia: già si pensa all'edizione 2022 per i 90 anni

E’ da poco calato il sipario della 78a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e già si pensa all’edizione del prossimo anno. La kermesse festeggerà nel 2022 i 90 anni, anche se la storia ha impedito la realizzazione di alcune edizioni.
Era comunque il 1932 quando per la prima volta ha preso il via il Festival che ha avuto nel tempo un successo sempre crescente, tanto da diventare un significativo punto di riferimento per il settore cinematografico mondiale.
Il direttore della Mostra Alberto Barbera e il presidente della Biennale di Venezia Roberto Cicutto, guardando al prossimo anniversario, tracciano intanto il bilancio di quest’anno.
La seconda edizione della kermesse in epoca di pandemia non ha deluso le aspettative sia per quanto riguarda la qualità dei film proposti sia per la risposta del pubblico, che ha partecipato molto più numeroso di quanto pensassero gli organizzatori.
La 78° edizione, infatti, ha registrato 153.265 ingressi: il 63% in più rispetto al 2020 e un numero che si avvicina a quello del 2019, quando ancora la pandemia non c’era.
A conquistare il Leone d’Oro è stata la regista francese Audrey Diwan con il film “L’événement”. Per l’Italia, a uscire vincitore di Venezia 78 è stato soprattutto Paolo Sorrentino. Con il suo “E’ stata la mano di Dio” ha conquistato il Leone d’Argento Gran Premio della Giuria.
Il regista napoletano, premio Oscar nel 2014 per “La grande bellezza”, ha portato al Lido di Venezia un’opera diversa dalle precedenti, dai toni brillanti e insieme dolenti. Un racconto intimista dell’autore che narra il suo cammino di formazione.
L’Italia è salita sul podio anche con il premio speciale della Giuria a “Il buco” di Michelangelo Frammartino, che racconta l’impresa di un gruppo di speleologi in Calabria, mentre il giovane Filippo Scotti ha ricevuto il premio Mastroianni come miglior attore esordiente nel film di Sorrentino.
Spenti i riflettori sulla Mostra 2021, si guarda alla nuova edizione con entusiasmo. La speranza è che la pandemia lasci più libertà allo svolgimento della manifestazione e alcune novità sono già previste.
Quest’anno è stato aperto il Piccolo Teatro dell’Arsenale, per il prossimo aumenteranno le sale di proiezione e si pensa a un maggiore coinvolgimento anche della terraferma veneziana.

2 commenti su “Mostra del Cinema di Venezia: già si pensa all’edizione 2022 per i 90 anni

  1. Quando la mostra del cinema 2022?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.