Sulle due ruote in sicurezza: la mobilità green di Zelarino

Ciclabile Zelarino: inizio lavori

Iniziati i lavori per la nuova ciclopedonale da Zelarino alla Gazzera 

Alla fine sarà un percorso continuo in sicurezza di oltre 7 km. Si potrà andare dalla Gazzera a Zelarino fino a via Marignana e Terraglio. Sono iniziati i lavori del secondo lotto per la realizzazione del nuovo collegamento che completerà la rete ciclabile di Zelarino.

Rendering della nuova pista ciclopedonale a Zelarino

Partendo dal Centro Commerciale Polo il tracciato continuerà lungo via Selvanese per raggiungere la Gazzera. 2,7 km di pista che si sommeranno a quelli in corso di realizzazione per costituire una pista continua dove pedalare in tranquillità immersi nel verde.

La sicurezza prima di tutto

Diventa sempre più estesa, così, la rete ciclabile sul territorio metropolitano. L’obiettivo è quello di arrivare ad avere una rete capillare di piste che consentano una mobilità sempre più green per i cittadini e per i turisti che visitano il nostro territorio sulle due ruote.

Il sopralluogo del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro al cantiere per la realizzazione del nuovo collegamento ciclopedonale da Zelarino alla Gazzera

«La ciclabile di Zelarino – spiega il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro – è un ulteriore significativo passo avanti per gli spostamenti in sicurezza considerato che le strade sono trafficate, strette e pericolose. Riconnettere il territorio è molto importante sia per i cittadini sia per chi vuole visitare dei luoghi meravigliosi che tutti dovrebbero conoscere. Collegare i vari tratti ciclabili significa offrire agli utenti la possibilità di spostarsi senza rischi in mezzo al verde. Voglio ringraziare tutte le persone che ci stanno aiutando nella realizzazione con idee e collaborazioni».

Dalla Gazzera a Zelarino al Terraglio: 7 km di percorso nella natura

Una volta completato l’intero percorso ciclabile, il centro di Zelarino sarà collegato con le sue aree agricole più belle e con quelle storiche più significative.

Un tracciato che permetterà di pedalare in mezzo al verde lungo via Scaramuzza, via Paccagnella e via Gatta costeggiando l’area del Forte Mezzacapo per arrivare fino al Terraglio. Un tratto di circa due km passerà sull’argine del fiume Dese per raggiungere via Marignana.

Rendering nuova ciclabile a Zelarino, argine fiume Dese e nuova passerella

Un’ ulteriore ciclabile a sud di Zelarino collegherà via Brendole a via Selvanese, via Castellana e via Tito.  La ciclabile sarà illuminata per essere fruibile anche di sera e la piantumazione di 165 nuovi alberi garantirà l’ombreggiamento nel periodo estivo.

Una rete ciclabile sempre più ampia

«La direzione è quella di andare verso una mobilità sempre più sostenibile. L’estensione della rete ciclabile si unisce ad un sistema nuovo di mobilità ecologica. Abbiamo da poco inaugurato il nuovo bike sharing con 800 biciclette normali e 200 a pedalata assistita per favorire gli spostamenti sulle due ruote che fanno bene all’ambiente e giovano alla salute consentendo di fare esercizio fisico – ha detto ancora il sindaco Brugnaro -.

Bike Sharing Venezia
Bike Sharing Venezia

Sarà bello quando le persone con una facilità di utilizzo, attraverso delle mappe, potranno spostarsi da una parte all’altra nel territorio metropolitano dove i vari luoghi siano tra loro uniti. Stiamo cercando di creare un sistema unico di mobilità connessa sia ciclabile sia anche di auto e bus elettrici, perché il futuro è questo».

 

 

 

 

 

 

 

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: