Maltempo: la Protezione civile veneziana a fianco del Bellunese

PH© Città metropolitana di Venezia

La Città Metropolitana di Venezia e la sua gente confermano la propria vocazione al volontariato e all’attenzione verso le popolazioni più deboli o in difficoltà.

Dal 2 novembre a oggi, sono stati circa 270 i volontari dei distretti della Protezione civile del territorio metropolitano (ringraziati pubblicamente dal sindaco metropolitano Luigi Brugnaro) che si sono recati nelle zone del Bellunese messe in ginocchio dal maltempo, a sostenere l’azione delle squadre locali per fronteggiare le diverse emergenze. A essere coinvolti sono stati 20 comuni del Veneziano, per complessive 60 squadre, alla ragguardevole media di circa 10 squadre e 45 uomini al giorno.

È l’ennesimo, importante, segnale di solidarietà che la gente comune ha dato senza tanti clamori. Segnale che va ad aggiungersi, ad esempio, alle numerose raccolte fondi effettuate nei giorni scorsi, come quella dell’Umana Reyer che, in occasione del match interno di campionato con Bologna, ha raccolto (devolvendo l’intero incasso e predisponendo punti di raccolta all’interno del palasport) 20.000 euro, che sono stati consegnati alla Regione Veneto per supportarne gli interventi nelle località flagellate dal grave evento naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social