Società +

Inps: le novità te le dicono Alexa e Ok Google

Inps: le novità te le dicono Alexa e Ok Google

Attivato dall’ente previdenziale il nuovo servizio informativo su news e comunicati stampa

Annunciato già lo scorso gennaio, dal 14 giugno 2022 l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ha attivato il nuovo servizio informativo “INPS Notizie”, che consente di consultare le news e i comunicati stampa dell’Istituto tramite gli assistenti vocali “Alexa” e “Google Assistant”.
Nel caso di Alexa, il servizio va abilitato attraverso una delle due modalità previste.
La prima sfrutta lo stesso assistente vocale del dispositivo elettronico, pronunciando la frase “Alexa abilita Inps notizie”.
La seconda modalità sfrutta la app raggiungibile attraverso la voce “Altro” e “Skill e giochi”. A questo punto, sarà sufficiente cliccare sulla lente di ingrandimento e digitare “Inps”.
La prima soluzione proposta dal motore di ricerca andrà infine “lanciata” attraverso l’apposito pulsante blu.
Il servizio potrà così essere attivato, sempre attraverso assistente vocale, pronunciando la frase “Alexa, avvia Inps notizie” o “Alexa Inps notizie”.
Negli apparecchi che utilizzano l’assistente vocale di Google, l’accesso al servizio è immediato, senza necessità di alcuna configurazione preventiva. Si potrà cioè pronunciare direttamente “Ok Google, parla con Inps notizie” o “Ok Google fammi parlare con Inps notizie”.
Una volta attivata, la funzionalità permetterà di sfruttare alcuni servizi. In primo luogo, si possono ascoltare le news e i comunicati in ordine cronologico, partendo dalla notizia più recente. Inoltre, si può effettuare una ricerca per testo e filtrare le notizie e i comunicati per data.
Utilizzando il touch screen è infine possibile anche scorrere l’elenco delle notizie e ascoltare quella ritenuta più interessante.
Il servizio rientra tra le attività di innovazione previste nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza finalizzate a rendere disponibili le informazioni e i servizi dell’Istituto in logica multicanale. L’Inps, in tal senso, ha predisposto anche 4 pagine Facebook, rivolte specificamente a lavoratori privati, lavoratori pubblici, famiglie e giovani, e un profilo Twitter che presenta soprattutto le novità dell’ente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.