Società +

Inps: ecco il bando per richiedere il bonus centri estivi

Inps: ecco il bando per richiedere il bonus centri estivi

La domanda può essere effettuata fino alle ore 12 del 20 giugno 2022

C’è ancora una settimana di tempo, per i lavoratori della Pubblica Amministrazione e i pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e alla Gestione dipendenti pubblici, per richiedere il bonus per i centri estivi.
Ne hanno diritto coloro che hanno figli in età tra i 3 e i 14 anni.
Il rimborso spese riguarderà un massimo di 20 giorni (non per forza attaccati) di frequentazione di centri diurni estivi e arriverà a coprire fino a 100 euro a settimana.
Il tetto massimo del bonus, che arriverà entro il 31 dicembre alle famiglie che ne faranno richiesta, sarà di 400 euro.

Cosa copre il bonus

La richiesta dovrà pervenire all’Inps entro il 20 giugno (non oltre le ore 12.00) e la graduatoria sarà pubblicata sul sito dell’ente entro il 20 luglio.
L’agevolazione sarà infatti prioritaria per chi ha ISEE più basso. Ne avranno diritto anche i bambini orfani e i figli affidati.
Come specifica il bando, “il contributo copre tutte le spese per le attività ludico-ricreative-sportive, il vitto, eventuali gite, altre attività previste nel programma del centro e la copertura assicurativa”.

inps centri estivi

Come richiedere il contributo

Per richiedere di beneficiare del bonus centri estivi Inps 2022, sarà sufficiente compilare, nel sito dell’ente, l’apposito modulo e inviarlo per via telematica.
Lo si trova accedendo all’area “Domande Welfare in un click” e selezionando “Centri estivi 2022”.
Saranno richieste le credenziali SPID oppure CIE o CNS.

La graduatoria

Una riserva di 500 posti è prevista per le persone con disabilità e per gli orfani.
Saranno occupati dunque da questi bambini i primi posti in graduatoria. A seguire, a seconda delle fasce di reddito ISEE, gli altri, in ordine crescente.

Documentazioni e incompatibilità con altri bandi

Il rimborso arriverà entro il 31 dicembre 2022.
Dal momento della richiesta, quindi, c’è tempo fino al 14 ottobre 2022 per caricare nel sito tutte le attestazioni richieste: l’iscrizione a uno o più centri estivi, la durata della frequenza e l’Iban attraverso il quale Inps potrà versare il dovuto.
Il contributo non può essere richiesto da chi già ha partecipato ai bandi di Estate INPSieme in Italia 2022 ed Estate INPSieme all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.