Il polso della situazione: dati reali (e in tempo reale) per gli imprenditori del Nordest

Orologio dell'Imprenditore

L’idea è nata osservando il mondo dello sport. Orologi da running, trekking, fitness, orologi per il mare e per la montagna. Perché dunque non un orologio per le aziende? A chiederselo, poco più di un anno fa, è stato il titolare della società padovana Modi Nuovi Roberto Comarin. Cinquantenne, informatico da decenni alle prese con la creazione di software per grandi e medie imprese, Comarin si è dunque messo al lavoro.

Con i suoi collaboratori ha studiato algoritmi e forme di intelligenza artificiale, ha creato un’interfaccia grafica semplice ed efficace e realizzato la sua app con modelli multipli di controllo di gestione. A poco più di un anno dalla felice intuizione, sono oggi circa 500 gli imprenditori del nordest che, orologio al polso, controllano in tempo reale i dati delle loro attività.

Roberto Comarin inventore del Leader Watch

"Leader Watch è pensato in realtà per ogni tipologia d'impresa, con una grande attenzione soprattutto ai piccoli imprenditori, ai commercianti e agli artigiani"

Con un semplice gesto (e un po’ di attenzione) sono in grado di avere un controllo di gestione in proiezione futura della propria impresa, di visualizzare la loro situazione rispetto a quella dei competitors, di rilevare i propri punti di debolezza, i propri punti di forza e i dati finanziari: entrate e uscite, costi di produzione, marginalità e redditività delle ore di lavoro dei dipendenti.

Insomma, il loro orologio controlla le loro aziende come fossero il corpo di uno sportivo favorendoli nell’individuare nuove strategie d’intervento grazie ai consigli degli indicatori e alle notifiche sugli andamenti previsionali che costantemente ricevono. Un sogno per pochi grandi imprenditori? Assolutamente no. “Leader Watch è pensato in realtà per ogni tipologia d’impresa, direi con una grande attenzione soprattutto ai piccoli imprenditori, ai commercianti e agli artigiani che spesso non hanno tempo e risorse per gestire questo tipo di dati – spiega Roberto Comarin – Il problema delle piccole aziende molto spesso è proprio il mancato controllo di gestione, causa prima del fallimento di molti piccoli imprenditori. Ora questo controllo è possibile in tempo reale e la piccola azienda non dovrà far nulla se non monitorare sull’orologio le informazioni che celle colorate forniranno su eventuali criticità, su come fare una giusta ricarica dei prodotti, un preventivo corretto o come avere margini di sicurezza. Di questo io sono molto orgoglioso perché – conclude Comarin – abbiamo cambiato il paradigma dei modelli di controllo di gestione aziendale e lo abbiamo fatto a un prezzo contenutissimo”.

L’azienda di San Martino di Lupari è stata per questo già premiata a New York da una società che sviluppa software in tutto il mondo “per aver sviluppato una delle soluzioni più innovative” in risposta alle necessità del mondo imprenditoriale. Una bella soddisfazione per il cinquantenne imprenditore informatico che ricorda come, nonostante intelligenza artificiale, sensori e algoritmi rendano possibile tutto questo, il lavoro umano resti sempre imprescindibile.Dietro le quinte, c’è infatti il servizio di professionisti esperti che sanno riclassificare i numeri e che trimestralmente elaborano una relazione sull’andamento generale delle aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social