Sistema urbano +

Garden Festival 2022 al via: 5 moodboard per rigenerarsi

Garden Festival 2022 al via: 5 moodboard per rigenerarsi

Dal 24 settembre al 23 ottobre, in tutta Italia, è Garden Festival d’Autunno

Un mese intero dedicato alla cura del verde, che siano giardini, terrazzi, frutteti o il semplice balcone di casa, persino il bagno.
Sono oltre 80 i garden center aderenti ad AICG – Associazione Italiana Centri Giardinaggio che da domani, 24 settembre, fino a domenica 23 ottobre, parteciperanno alla settima edizione di Garden Festival d’Autunno, variegata manifestazione green a ingresso gratuito in tutto il territorio italiano.

Rigenerare, un metro alla volta

L’evento invita a riflettere sul significato di “rigenerare”, un valore in questo caso abbinato a una unità di misura piccola e precisa, un metro quadro, da far rinascere poco alla volta, con azioni semplici e facili da realizzare.
Il motto di questa edizione del Festival è infatti “Rigenera un metro quadro alla volta”, uno spazio quindi ben delimitato e raccolto che chiunque può avere a disposizione nella propria casa, anche chi non dispone di un vero e proprio spazio verde all’aperto.

I 5 angoli scenografici

Nei centri di giardinaggio Aicg si potranno trovare cinque moodboard (angoli scenografici), ognuno dedicato ad un ambiente: giardino, terrazzo, frutteto, balcone e persino il bagno di casa, che potrà acquistare fascino anche grazie alla presenza di alcune piante rigogliosa e ben curata.
Ogni moodboard, allestito nei vari centri di giardinaggio dislocati in tutta Italia, consiglierà agli appassionati del settore e agli spiranti “pollice verde” cinque piante che riescono a convivere insieme, suggerendo anche il numero di esemplari idonei per una coltivazione in uno spazio limitato, un metro quadro di terreno, appunto.

garden festival

Le piante rendono sani gli ambienti che viviamo

Non solo, verrà anche indicato il valore d’emissione di anidride carbonica di ogni composizione e quanto ossigeno produrrà se curata e coltivata per un anno. Una micro-azione rigenerativa ed eco-sostenibile che assumerà grande significato, purché ripetuta su un lungo periodo.
Volendo fare un esempio, per chi vuole “rigenerare” il proprio bagno (o salotto), i garden center suggeriscono questo abbinamento: la Scindapsus “Aureus”, una pianta sempre verde facile da curare e molto resistente, che ha bisogno solo di una leggera umidità.

Garden estival
Scindapsus “Aureus”

A questa pianta si può abbinare per un effetto scenografico e salutare la Philodendron “Monstera”, il cui utilizzo negli spazi chiusi è utile per farci respirare meglio in quanto in grado di assorbire sostanze inquinanti presenti nell’aria, in particolare formaldeide e benzene. Le altre tre piante suggerite per la composizione da interno sono la Tradescantia “Zebrina”, la Platycerium alcicorne e la Asplenium nidus, particolarmente predisposta ad assorbire elementi inquinanti. Unica necessità: va concimata una volta al mese.
Insomma, anche in uno spazio limitato come il bagno o il salotto di casa si può creare un’oasi verde bella e utile al tempo stesso.

Donetti: “E’ importante che ciascuno faccia la propria parte”

“Con questa edizione del Garden Festival d’Autunno – commenta Stefano Donetti, Presidente AICG  – abbiamo voluto coinvolgere in maniera attiva le persone, stimolandole a creare nelle loro abitazioni (all’aperto o al chiuso) degli spazi verdi e aiutandole poi a calcolare in modo scientifico la quantità di anidride carbonica stoccata e la quantità di ossigeno prodotti in un anno utilizzando un metro quadrato delle piante da noi suggerite. Si tratta di piante che sono particolarmente adatte al periodo autunnale e invernale: crediamo moltissimo nella bellezza botanica di queste stagioni spesso un po’ sottovalutate dal punto di vista green. Gli utenti potranno inoltre moltiplicare idealmente i numeri prodotti dal proprio metro quadrato per i metri quadrati che verranno allestiti da tutti coloro che in Italia seguiranno le nostre indicazioni: solo così sarà possibile comprendere quanto sia importante che ciascuno di noi faccia la sua parte”.

Eventi, laboratori, incontri

Durante il Garden Festival d’Autunno ogni Garden Center organizzerà, parallelamente ai mini-progetti di giardinaggio pronti all’uso, anche eventi di sensibilizzazione ai temi ambientali, incontri  di lettura e laboratori pratici come le aiuole dimostrative e didattiche, dove il pubblico potrà ricevere consigli dagli esperti sulle tecniche colturali migliori per le piante d’autunno.
A disposizione del pubblico anche un QR code dedicato da consultare anche da casa per ampliare le proprie conoscenze del mondo del giardinaggio e sulle attività benefiche delle piante.
Il QR code verrà esposto nei cartelli dentro ai singoli garden center.

I ciclamini AIRC

Un’ulteriore attrattiva per i consumatori è la campagna “Nastro Rosa AIRC” nata in collaborazione con l’Associazione Italiana Ricerca sul Cancro: per tutto il mese di ottobre e per ogni vaso di ciclamino di colore rosa venduto, i punti aderenti devolveranno 1 euro a sostegno della ricerca contro il cancro al seno. Il ciclamino, robusta pianta autunnale, in fiore anche per tutto l’inverno, sarà disponibile in diverse varietà di colore, in particolare in tutte le sfumature del rosa. Nata nel 2012, AICG è un’associazione senza scopo di lucro che tra i suoi principali obiettivi ha quello di diffondere la cultura del verde.

Claudia Meschini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.