Arte e Cultura +

Alla Fenice di Venezia la prima nazionale di Quantum One di Vettoretti

Alla Fenice di Venezia la prima nazionale di Quantum One di Vettoretti
Da dx verso sinistra: Andrea Vettoretti, Riviera Lazeri e Fabio Battistelli @ Anna D'Agostino

Lunedì 18 ottobre, al Teatro La Fenice di Venezia, risuoneranno le musiche di Andrea Vettoretti, compositore e chitarrista trevigiano di fama internazionale che ha sdoganato la chitarra classica.
La “data zero” del concerto-spettacolo, intitolato “Q1-Quantum One”, anticipa l’uscita dell’undicesimo CD di Vettoretti e l’omonima tournée, prevista per aprile 2022.
Si tratta di uno spettacolo unico nel suo genere: Vettoretti ha infatti studiato il “suono” dello spazio, grazie alla collaborazione dell’Astrofisico Paolo Giommi e del divulgatore scientifico Fabrizio Marchi, e lo ha messo in musica.
Ne è uscito un  New Classical World che, alla matrice classica della musica, dona una nuova identità, unendola alla sperimentazione più pop. A partire dalle ore 20, Vettoretti si esibirà accompagnato sul prestigioso palcoscenico dalla violoncellista Riviera Lazeri e il clarinettista Fabio Battistelli, ma non solo: ad intercalare le varie esibizioni sarà la voce della famosissima attrice Sabrina Impacciatore.

Quantum One

 

Quantum One: il viaggio onirico della musica di Vettoretti

Frutto di 3 anni di lavoro, Quantum One è concepito come un viaggio onirico nell’universo.
Andrea Vettoretti ha infatti collaborato con l’astrofisico Paolo Giommi (direttore del Data Center dell’Agenzia Spaziale Italiana) per scoprire quali sono i suoni cosmici.
A partire dai dati dei radiotelescopi è stato possibile ascoltare il suono dell’universo sotto forma di radiazioni elettromagnetiche. La musica di Vettoretti, fondata sull’originale ricerca, vuole quindi raccontare la storia del nostro universo: dal Big Bang alla Terra attraverso 9 brani articolati in 3 suites.

Il “concept album”tra poesia, fisica e musica

Non un album qualunque, Q1 viene definito come “concept album” per via della tematica che lo caratterizza.
Dalla musica dello spazio a quella della Terra, in un viaggio che vuole sensibilizzare l’ascoltatore.
“La musica – afferma Andrea Vettoretti – non solo è un linguaggio universale, ma idealmente è il segnale più forte che l’uomo possa diffondere nella vastità del cosmo, è il nostro biglietto da visita se qualcuno lì fuori ci sta cercando”.

Quantum one
Il concetto di fraternità, oltre alla volontà di costruire un pianeta più sostenibile, è ciò che la musica di Q1 vuole trasmettere. La musica è universale e, qualche volta, c’è bisogno di ascoltare le note di una splendida melodia per riuscire a ‘guardarsi dall’alto’. Il nostro mondo è fragile e insignificante nella grandezza degli spazi cosmici, ma è prezioso.

La poesia di Sabrina Impacciatore che parla di musica

Attrice italiana di cinema, televisione e teatro, Sabrina Impacciatore presta la sua voce per raccontare il viaggio nell’universo di Vettoretti.
Dal ‘before’ dei primordi, quando un universo ancora non c’era, alla missione dell’Apollo 11 che ha portato alla scoperta della Luna: il viaggio narrato da parole e musica trascende ogni misura temporale per arrivare al cuore dello spettatore.
I testi scelti da Sabrina saranno ispirati alle musiche del disco. La poesia si unisce al teatro, alla musica e persino alla scienza.

La special track

Al violoncello e al clarinetto si trovano due musicisti d’eccezione. Riviera Lazeri, diplomatasi al Conservatorio di Firenze, ha collaborato con artisti di fama mondiale, tra cui Ludovico Einaudi.
Fabio Battistelli, profondo conoscitore della musica contemporanea, è un nome noto in tutto il mondo.
Ma non è finita qui: al concept album si aggiunge una straordinaria sorpresa. Vettoretti ha scritto un pezzo a quattro mani con Andrew York, chitarrista di Atlanta e vincitore di due Grammy Awards.
La special track che deriva da questa collaborazione promette di trasmettere un’emozione eccezionale.

Beatrice Simion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  musica