Oltre il Covid, l’estate di Chioggia

Sottomarina... Un Mare di Emozioni

Musica, mercatini, vela. È una ricetta ricca e variegata quella che Chioggia e Sottomarina propongono per l’estate più difficile, quella del coronavirus.
Un palinsesto, sempre rispettoso delle normative anticontagio (dalle mascherine al distanziamento), che sta trovando una buona risposta in residenti e turisti.

Le sere tra passeggio e shopping

Sono 2 le iniziative per vitalizzare la città, tra le 20 e le 24 nei suoi punti più frequentati. Il progetto “Walking Chioggia Sottomarina” prevede, fino al 14 agosto (domeniche escluse), la pedonalizzazione del centro di Sottomarina, tra viale Veneto, viale Venezia e viale Padova. Ad accompagnare il passeggio e lo shopping nei negozi, eccezionalmente aperti anche in orario serale, sono musiche in filodiffusione e luci artistiche.

Il buon successo delle prime serate ha poi portato ad estendere l’altra iniziativa, quella dei mercatini sul Lungomare Adriatico.
Alle serate del martedì e del giovedì gli organizzatori hanno infatti deciso di aggiungere anche quella del sabato. E si andrà avanti, sempre con una presenza media di 15-20 operatori, fino al 10 settembre, non fermandosi a fine agosto come previsto inizialmente.

Ponte di Vigo a Chioggia

La passeggiata musicale in Riva Vena

Già proposta il 1 agosto, tornerà poi sabato 22 agosto, dalle 21, la passeggiata musicale “Da Vivaldi a Morricone”.
Il progetto di Arteven vede protagonisti in carne ed ossa, ma anche pone al centro 8 ponti della città. A esibirsi sono infatti 30 professori dell’Orchestra Filarmonica Veneta, prima suddivisi per strumento (ottoni, archi, violini, fiati) e poi tutti insieme nel finale delle ore 23 dedicato ad Ennio Morricone.

Il manifesto de “La musica torna a Chioggia” 2020

Variegato il panorama musicale proposto: Vivaldi, Gabrieli, Teleman, Joplin, Mozart, Mazas, Pleyel, Pachelbel, Bach, Sibelius, Farkas, Haydn, Tchaikosky e Agay.
A cambiare sono anche gli scenari: i ponti di Riva Vena, da ponte della Cuccagna fino a ponte di Vigo, passando per ponte Zitelle Vecchie, ponte Scarpa, ponte Filippini, ponte della Pescheria, ponte Sant’Andrea e ponte Caneva. In caso di maltempo, i concerti si terranno presso l’Auditorium San Nicolò.

“Chioggia Vela” il 19 settembre

È stato poi appena confermato dal Circolo Nautico Chioggia l’appuntamento con “Chioggia Vela”.
La manifestazione, giunta alla nona edizione, ha lo scopo di riproporre la centralità della vita di mare nella città.

Le imbarcazioni partecipanti a una precedente edizione di Chioggia Vela

Non sarà facile ripetere, nel primo pomeriggio di sabato 19 settembre, il successo dello scorso anno. Nel 2019, sul campo di regata di fronte alla spiaggia di Sottomarina, si registrò infatti il record di iscritti, con 45 imbarcazioni al via. Anche perché le restrizioni legate alla pandemia, con il doveroso rispetto del protocollo di sicurezza della Federazione Vela, costringono gli organizzatori a modificare il tradizionale calendario. Ma quel che importa è che l’appuntamento non dovrà essere cancellato.

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: