Sport +

Cresce la febbre del padel. Nuove aperture a Venezia

Cresce la febbre del padel. Nuove aperture a Venezia

In Spagna questo nuovo sport ha soppiantato il calcio. In Italia ambisce a diventare nel 2008 sport olimpico

Molti vi si avvicinano per divertimento. Altri perché lo considerano lo sport del momento.
Altri ancora perché trovano che sia un ottimo antistress.
Fatto sta che, anche in Italia, sta oramai dilagando la febbre del padel.
Che non ha ancora neppure una Federazione propria con appena una delega all’interno della Federazione italiana tennis (Fit) ma che ambisce a esser riconosciuto nel 2028 a tutti gli effetti uno sport olimpico.
Che il padel faccia sul serio, volendo sfatare lo slogan secondo il quale si tratterebbe solo di una moda passeggera, lo dicono d’altra parte i numeri: sono oltre 300 le scuole nate negli ultimi due anni in Italia e sono ben 2 mila i campi sul territorio.

padel

Tutti in campo con la padel

La Lombardia è la regione in cui ce ne sono di più, seguita da Emilia Romagna, Lazio e Sicilia.
Bologna ne è oggi la capitale. Ma anche in Veneto il padel sta prendendo piede. L’ultima apertura
è proprio di questi giorni.
La Spector Padel House, società specializzata nella costruzione e nella gestione dei centri padel, infatti, ha inaugurato 5 campi indoor nel comune di Venezia, a Mestre.
“Siamo orgogliosi di aprire in questa città – ha detto il CT della nazionale italiana di padel e fondatore della società Gustavo Spector – La nuova padel house prima di essere un luogo di aggregazione è un progetto di riqualificazione urbana e sociale”.

La casa veneziana del padel

La casa veneziana del padel è stata “edificata” all’interno di un capannone industriale in disuso trasformato in un centro sportivo dove lavorerà uno staff di 9 professionisti.
“La nuova Spector Padel House Venezia, si coniuga perfettamente con l’alto livello della città, considerando lo sport come strumento di socializzazione e benessere individuale e collettivo non solo legato all’aspetto agonistico. – ha detto ancora Gutavo Spector -. Con questa riqualificazione urbana e sociale desideriamo infatti portare il padel come aggregatore e veicolo sportivo tra atleti e amatori sfruttando l’estrema inclusività di questo sport e l’eccellenza dei nostri Coach in campo e Team SPH nel club.”

padel
Team Spector Padel House Venezia-Mestre

L’impianto si trova in via Ca’ Marcello, nell’area dei nuovi alberghi e degli ostelli e aprirà ufficialmente al pubblico con una gara dimostrativa sabato 12 novembre. Un torneo inaugurale al quale potranno partecipare tutti iscrivendosi attraverso l’app Plavtomic.
“La nostra vision è creare una community che come punto di partenza abbia il padel, ma con il desiderio di essere un contenitore per le realtà cittadine, imprenditoriali e associative con le quali abbiamo voglia di collaborare dando il nostro piccolo contributo allo sviluppo di quest’area e più in generale alla città che ci ha accolti – ha aggiunto Marco Sportillo, Club Director di SPH Venezia -.  Questa operazione rappresenta non solo un valore per gli sportivi, padelisti e non della nostra città, ma per l’intera comunità”.

Uno sport che piace molto alle donne

A padel ci giocano tutti: uomini, donne e bambini.
In  molti l’hanno conosciuto e si sono appassionati durante la pandemia: il padel era consentito mentre non lo era ancora il tennis.
Ma a fare la differenza, con sorpresa degli addetti del settore, sarebbero oggi soprattutto le donne, che, secondo quanto ha rivelato il consigliere della Federazione italiana tennis con deelega al padel Federico Moscatelli, rappresentano il 30% dei giocatori di padel.

padel
Si gioca in quattro, non ci sono molte regole e spesso si compete a coppie miste, unendo lo sport al puro divertimento Le partite durano 90 minuti in campi da 20 m x 10 m circondati da reti che fanno parte del gioco, perché fanno rimbalzare la palla che dev’essere colpita dalla padel (la speciale racchetta che prende il nome dalla pagaia inglese paddle) e ributtata oltre la rete di metà campo al fine di segnare un punto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  padel