Ca’ Noghera: 5 milioni per la riqualificazione del Casinò

L'esterno di Ca' Noghera a Mestre



Exposure Mode: Manual

White Balance: Direct sunlight

Tone Comp.: Less Contrast

Compressed RAW (12-bit)

Metering Mode: Center-Weighted

AF Mode: AF-S

Hue Adjustment: 0°

Image Size: Large (4288 x 2848)

1/3 sec - F/14

Flash Sync Mode: Not Attached

Saturation: Normal

Exposure Comp.: 0 EV

Sharpening: Medium high

Lens: 28-70mm F/2.8 D

Sensitivity: ISO 100

Image Comment: Foto: Businaro P.349/8632191        

[#End of Shooting Data Section]

Entro agosto 2020 la sede di terraferma del Casinò di Venezia, a Ca’ Noghera, sarà completamente riqualificata e ampliata.
In un’area aggiuntiva di circa 1500 mq troveranno spazio spettacoli, eventi e intrattenimenti che faranno da corollario a tavoli da gioco e slot machine.
L’iter verso l’avvio dei lavori è infatti ufficialmente partito e, a brevissimo, sono attesi ulteriori passi avanti.

 

LA SITUAZIONE

 

L’avviso di procedura negoziata privata per individuare il soggetto cui affidare la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori di ampliamento è stato pubblicato il 19 febbraio.
Sono otto le manifestazioni di interesse arrivate al Comune. Una volta effettuato il sopralluogo obbligatorio, sono stati poi quattro i soggetti che hanno presentato, entro la scadenza del 12 marzo, formale richiesta di partecipazione. I tre soggetti che verranno ora individuati dalla Commissione, che ne ha esaminati i curricula, dovranno formulare la loro offerta tecnico-economica entro la prima settimana di aprile.
I lavori dovrebbero quindi partire entro l’estate.

 

IL PROGETTO

 

Il Comune investirà sul Casinò di Ca’ Noghera, inaugurato oltre vent’anni fa (nel 1998), quasi cinque milioni di euro.
La cifra, che servirà a coprire le spese per lavori e oneri collegati, è stata accantonata già nel 2017, ai tempi della delibera per il salvataggio economico dell’ente.
L’idea di base è quella di ripensare la struttura di terraferma sulla falsariga dei casinò americani.
A Ca’ Noghera l’offerta sarà quindi  rinnovata e arricchita.
Accanto ai tradizionali tavoli da gioco e alle slot machine, nei nuovi spazi troveranno infatti posto location pensate per ospitare spettacoli, eventi e altre forme di intrattenimento complementari al gioco. Si tratta di circa 1.500 mq di nuove aree, tra piano terra, mezzanino e terrazza, che si aggiungeranno agli attuali spazi, oggetto di riqualificazione.

Ca’ Noghera, in questo modo, andrà incontro alle attuali richieste del mercato, con un mezzanino dedicato ai clienti “vip” e una terrazza aperta a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter