Cinema: a Venezia il primo in Italia a 270°

ScreenX

Poltroncina debitamente regolata in posizione relax, semi sdraiata.
Tavolino laterale con contenitore incorporato per una bibita e per appoggiare gli immancabili pop corn.
Giornate faticose e stress da lasciare a casa per godersi, primi in Italia, un film a 270°.
Nessun errore, avete letto giusto. 270°. Che significa? Vuol dire “bucare lo schermo” al contrario, entrare nella storia, diventare protagonisti di un film grazie a una tecnologia di multiproiezione, la ScreenX, che consente una visione panoramica allargando lo schermo centrale anche ai due laterali.
La prima sala in Italia a proporlo è quella del Cinema Uci Luxe di Marcon, dove il giorno di Natale è stato proiettato in anteprima nazionale “Jumanji: The Next Level”.

Dentro il film

Un’esperienza immersiva cui “Metropolitano.it” non ha mancato di partecipare, entrando a tu per tu con i personaggi, vivendo il loro coraggio, il loro stupore, le loro paure ed emozioni.
Insomma, siamo entrati nel video game in cui si muovono i protagonisti del film, alla ricerca di un amico risucchiato dal mondo virtuale. Con loro abbiamo superato innumerevoli prove e livelli di gioco per riportarlo alla vita reale. Siamo stati inseguiti da bellicose scimmie urlanti, abbiamo corso su ponti tibetani, siamo entrati nel vivo di un horror e siamo sfuggiti a giganteschi serpenti in agguato nella foresta.

Lettini e adrenalina

A fare da contraltare a tanta adrenalina in circuito, la nuova comodità delle poltrone reclinabili di ultima generazione, talmente reclinabili da diventare veri e propri lettini, da cui poter guardare in assoluto relax anche le scene più immersive e coinvolgenti.
La sala ScreenX è dotata di 150 posti, di cui 2 per disabili, realizzati appositamente per gustare la prima tecnologia multiproiezione al mondo, che consente la visione di questo genere di film panoramici “andando al di là della tradizionale cornice dello schermo centrale fino ad arrivare alle pareti laterali, dotate di appositi schermi”.

Il cinema apre a nuove narrazioni

Insomma modalità di fruizione dei film all’avanguardia cui Uci Cinemas Italia, circuito che conta ben 50 multisale nel Paese, non è peraltro nuovo, visto che è stato il primo ad aver completato la digitalizzazione delle sue sale e ad aver introdotto le tecnologie IMAX e iSens. Ora ha aggiunto ScreenX, “che introduce un ulteriore livello di immersione cinematografica – spiega Ramón Biarnés, managing Director Sud-Europa di Odeon Cinemas Group –  grazie a una proiezione avvolgente in grado di travolgere con un innovativo metodo di narrazione creativa”.
“Jumanji: The Next Level” sarà proiettato fino al 30 dicembre 2019.

 

 

 

 

 

 

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: