fbpx

Centinaia di bambini al Lido. E’ festa di fine stagione al Centro Morosini

Il Centro Morosini al Lido di  Venezia

Festa di fine estate: il 23 agosto attese centinaia di bambini. Party per gli anziani invece il 17 settembre

Al Lido di Venezia, in un’oasi immersa nel verde, nelle calde giornate estive ci sono tanti bambini, molti di diverse etnie, altri con problemi di disabilità che giocano assieme.
Un’immagine variopinta e allegra che trasmette serenità. Sono gli ospiti del centro Morosini che ogni anno, soprattutto per le vacanze estive, accoglie minori, anziani e portatori di handicap.
Una struttura confortevole e attrezzata, dotata di un’ampia spiaggia privata.
Un centro di soggiorno che svolge nel territorio veneziano un ruolo socialmente molto significativo, accogliendo ogni anno diverse centinaia di persone.

L’ingresso del Centro di Soggiorno Morosini al Lido di Venezia

”Quella che si sta concludendo – spiega la presidente dell’istituzione Centri di Soggiorno Anna Brondino – è stata una stagione molto positiva. Più di 300 bambini tra i sei e 12 anni hanno trascorso le vacanze da noi. Numerosissime le attività sportive, ricreative e creative alle quali hanno partecipato. Grazie al team di educatori che li seguiva quotidianamente, con i piccoli abbiamo anche trattato l’importante tema del rispetto per l’ambiente. Argomento al quale si sono appassionati.  E noi li abbiamo aiutati a scoprire le bellezze naturalistiche delle spiagge del Lido”.

Attesi a centinaia: le Feste dell’estate

Per salutare l’estate venerdì 23 agosto il Centro ha organizzato una grande festa con i bambini che hanno partecipato ai centri estivi di quest’anno e i loro genitori.
Dalle 15 alle 17.30 il programma prevede un pomeriggio all’insegna del divertimento, con giochi che li vedranno protagonisti con mamma e papà e una merenda per tutti.
Per i nonni la conclusione delle vacanze con party finale è prevista per il 17 settembre.

Da un forte a una moderna e attrezzata struttura

Il Centro Morosini faceva parte delle antiche fortificazioni del Veneto ed è costruito su un precedente Forte ottocentesco.
La struttura era una delle quattro Batterie gemelle dislocate tra il Lido di Venezia e la località Cà Savio al Cavallino.
Dal 1947 il Demanio, che ne è tuttora proprietario, l’ha data in concessione prima all’ECA (Associazione dei Club Europei) e poi all’Amministrazione Comunale di Venezia. Nel tempo ampliata e riqualificata, oggi è punto di riferimento significativo nel territorio veneziano, molto frequentato.

Il soggiorno presso il Centro, per ragazzi dai 6 ai 12 anni, può essere residenziale in pensione completa o Centro estivo Giornaliero della durata di 12 giorni esclusa la domenica e le festività. A disposizione ci sono 105 posti letto e la periodicità della vacanza è suddivisa in 6 turni da giugno ad agosto.
I partecipanti sono suddivisi in gruppi con un educatore di riferimento.
Il trasporto di andata e ritorno giornaliero è garantito con mezzi di trasporto pubblici riservati anche da e per la Terraferma (autobus e navetta acquea).

Bambini in attività al Centro Morosini del Lido di Venezia

Immerso nel verde e nella tranquillità, il Morosini dispone di una spiaggia privata attrezzata con servizi igienici, docce, tende e assistenza con bagnini. Le attività di animazione si svolgono in uno chalet e nelle ampie verande e porticati del giardino. Negli spazi esterni della storica struttura ci sono campi da calcio, da basket e pallavolo, un bocciodromo, tavoli da ping pong e calcetti. Alle attività ludiche si uniscono quelle serali, che comprendono proiezioni sullo schermo gigante, giochi e “area discoteca”.
Ci sono cucina, sala e aree pranzo; spogliatoi e servizi igienici con docce calde; ambulatorio e assistenza infermieristica. E per chi volesse campeggiare c’è un’area attrezzata per le tende e una piazzola per sosta dei camper.

Bambini sulla spiaggia privata del Centro Morosini al Lido di Venezia

“Un luogo importante del Centro – sottolinea Brondino – è sicuramente la spiaggia privata l’unico posto dove bambini, anziani e disabili possono stare assieme e socializzare trascorrendo del tempo divertendosi in compagnia e soprattutto in un ambiente familiare dove possano sentirsi come a casa. Ci sono persone che frequentano i nostri Centri da 22 anni e questo per noi è una grande soddisfazione. Come lo è stato quest’anno aver ospitato, per la prima volta al Lido, dei ragazzi disabili di Anffas e dell’Associazione Leonardo”.

Le attività

Tutte le attività dedicate agli ospiti del centro, da quelle per i più piccoli (giochi, attività ricreative, sport nuoto a mare, canoa, danza, tennis, equitazione, laboratori di manualità con materiali riciclati, itinerari esplorativi – naturalistici) a quelle per gli anziani (tornei di bocce e carte, serate danzanti, spettacoli, gite in barca) e disabili sono organizzate da un’equipe educativa qualificata per favorire la socializzazione tra i partecipanti e rendere piacevole il loro soggiorno.

Al Morosini c’è anche il centro che si prende cura delle tartarughe ritrovate sui litorali da Venezia, Chioggia a Jesolo. L’ultima arrivata si chiama Cecilia, una baby tartaruga di 20 centimetri ritrovata a Pellestrina. Spiaggiata e ricoperta di alghe e balani, la tartarughina è stata idratata, accudita e nuovamente restituita al mare.

 

La piccola tartaruga trovata a Pellestrina e curata da esperti nel Centro Morosini al Lido

Vacanza in montagna

Non solo vacanze spensierate per i più piccoli. Anche gli anziani possono trascorrere delle giornate in compagnia all’insegna del divertimento o della tranquillità.
Per loro c’è anche il Centro Mocenigo a Lorenzago di Cadore, nel Bellunese. La struttura, recentemente ristrutturata, si affaccia su un maestoso panorama ed è immersa in un bosco di abeti. Qui gli anziani, ma anche i minori, possono godere dell’aria salubre di montagna dedicandosi a varie attività o semplicemente rilassandosi.

Lorenzago di Cadore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter