Arte e Cultura +

“Celebrity Hunted 2”: star italiane in fuga da Venezia

“Celebrity Hunted 2”: star italiane in fuga da Venezia

Gli ingredienti per vederne delle belle ci sono tutti. Mettici lo scenario di una città unica al mondo, Venezia, e 7 star del calibro di Vanessa Incontrada, Stefano Accorsi e Elodie in coppia con la rapper Myss Keta. E ancora la presentatrice televisiva e radiofonica Diletta Leotta e Achille Lauro con il produttore discografico Boss Doms.

Sono loro i protagonisti della seconda edizione di Celebrity Hunted 2 che ha preso il via proprio dal capoluogo del Veneto. La meta finale però resta ancora un segreto: ancora non si sa infatti dove i vip sono diretti, ma i cacciatori che hanno il compito di fermare la loro fuga li troveranno?

“Caccia all’uomo” attraverso l’Italia

Le sette celebrità dovranno raggiungere  una determinata destinazione che sarà comunicata solo a pochi giorni dalla fine del real life thriller. Dovranno farlo senza farsi catturare dai “cacciatori di celebrity”. L’obiettivo del “gioco” è infatti di spostarsi sfuggendo ai vigili occhi di detective, investigatori professionisti ed esperti di cyber security. Non è impresa semplice.

Ogni concorrente ha a disposizione un telefono cellulare privo della connessione dati e un bancomat con 70 euro di credito giornaliero. Somma che deve servire per muoversi da una parte dell’Italia all’altra e per sopravvivere. Attenzione però: la velocità ha un ruolo importante considerato che ogni prelievo di denaro è ripreso da una telecamera.

I protagonisti famosi, che giocano in coppia o da soli, devono tenere nascosta la loro identità e godersi 14 giorni di libertà da persone normali. Cosa succede se i cacciatori riconoscono un vip? I protagonisti devo scappare veloci per non farsi toccare. Perché nel caso succedesse equivale a perdere.

Agli esperti dell’intelligence è consentito utilizzare tutti i poteri dello Stato per il gioco, tra cui incrociare dati bancari e utilizzare le telecamere di sicurezza. Vincerà il montepremi finale l’ultimo concorrente che riuscirà a non farsi catturare. Per quanto riguarda la cifra in palio di 100.000 euro, sarà interamente devoluta in beneficenza.

Venezia protagonista della prima puntata di “Celebrity Hunted 2” 

La seconda stagione del real life thriller, ispirato all’omonimo format britannico, ha preso il via da Venezia. La fuga dei sette personaggi famosi nel capoluogo lagunare ha visto protagonista con loro l’intera città e ha portato una boccata di ossigeno in un momento particolarmente delicato a causa della pandemia. Le immagini sono state infatti girate quando la città era in zona rossa e le attività erano ferme. L’allestimento del set per registrare ha portato lavoro coinvolgendo varie realtà locali dai gondolieri ai trasportatori, ai taxisti, agli alberghi e strutture ricettive.

Le sette star si sono mosse tra calli e campielli cercando di sfuggire ai loro inseguitori. Per rendere più difficile la fuga, i concorrenti in questa seconda edizione indossano dei braccialetti GPS dei quali dovranno liberarsi al più presto per non essere presi. Il tutto lasciando gli spettatori con il fiato sospeso.

Gli ultimi tre episodi del format prodotto da Endemol Shine Italy saranno disponibili su Amazon Prime Video a partire da venerdì 25 giugno. Come per la prima edizione gli episodi totali sono sei, i primi tre dei quali già visibili dal 18 giugno. La prima edizione di “Celebrity Hunted” è stata vinta dalle coppie Fedez e Luis Sal e Claudio Santamaria e Francesca Barra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  Venezia