Ca’ Foscari: un salto nel futuro

Ca' Foscari Università

I nuovi intellettuali che coniugano discipline umanistiche e nuove tecnologie

Sei nuovi corsi di laurea e una strizzata d’occhio al futuro.
L’università Ca’ Foscari di Venezia si rinnova, aprendo al digitale, alle biotecnologie, ai Data Analytics for Business, allo sviluppo sostenibile e all’ingegneria fisica.
Un debutto che consentirà di formare professionisti in grado di contribuire allo sviluppo di nuove tecnologie e di soddisfare le richieste lavorative del domani su scala internazionale.
Focalizzata sull’ambito tecnologico sarà anche il corso di laurea magistrale in Digital and Public Humanities che permetterà di esplorare le discipline umanistiche per mezzo dei nuovi strumenti informatici e plasmerà degli umanisti digitali, una nuova figura di intellettuale del futuro.

Studenti del futuro. @Ca’ Foscari

Ambiente e sostenibilità

L’Università punta sul green.
La maggior sensibilità ambientale espressa soprattutto dai giovani negli ultimi anni si è concretizzata in due nuovi corsi di laurea magistrale. Entrambi in lingua inglese, dal prossimo anno accademico Biotecnologie per l’ambiente e lo sviluppo sostenibile ed Environmental Humanities saranno due fiori all’occhiello dell’ateneo veneziano.
Il primo punta alla formazione di esperti nella consulenza ambientale percorrendo discipline scientifiche e non, che si concentrano sul recupero dei materiali e sulla produzione di energia rinnovabile.

La nuova sfida di Ca’ Foscari: gli umanisti ambientali

Il secondo invece rappresenta una novità assoluta, poiché è il primo corso di questo tipo in Italia e rappresenta una fusione tra discipline ambientali-scientifiche ed umanistiche.
L’obbiettivo principale sarà quello di plasmare le menti che saranno in grado di guidare la società verso un futuro più ecologicamente sostenibile per il pianeta, una sorta di umanisti ambientali.

Data Analytics e Marketing

Questo sguardo verso il domani caratterizza anche il corso di laurea magistrale in Language and Management to China, che garantisce l’acquisizione di competenze di Marketing e Management riguardanti la Cina dei nostri giorni, permettendo agli studenti possibili sbocchi lavorativi in uno dei paesi nell’estremo oriente che negli ultimi anni ha visto una crescita economica notevole.
Infine, tra le ’’new entries’’ dell’offerta formativa 2020/2021 si trova il corso di laurea magistrale in Data Analytics for Busisness and Society che è specializzato nell’interpretazione ed elaborazione dati nei campi di tipo economico-aziendale.


A partire da settembre 2020, l’ateneo veneziano inaugurerà così il nuovo anno accademico offrendo un totale di 53 corsi di laurea, tra cui 18 triennali e 35 corsi magistrali.

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: