fbpx

Lido e Pellestrina green: al via gli impianti per i punti di ricarica

Veduta-aerea-Lido

Una mobilità pubblica più silenziosa e soprattutto più ecologica.
E’ imminente la “svolta-green” per gli autobus del Lido e di Pellestrina. La Giunta comunale ha infatti approvato il progetto definitivo che permetterà di usare solo veicoli pubblici elettrici nelle due isole.
Ogni anno finiranno così nell’ambiente meno sostanze inquinanti: oltre 2.200 tonnellate di CO2, 17 tonnellate di ossidi di azoto, 16 di monossido di carbonio, una di idrocarburi e 245 chilogrammi di particolato in meno rispetto alle medie attuali.

 

I PUNTI DI RICARICA

 

L’investimento complessivo ammonta a 28 milioni di euro. I 6 già approvati riguardano le opere di elettrificazione necessarie per realizzare 9 punti di ricarica veloce. 3 saranno collocati nel deposito di vicolo Zeno e verranno utilizzati per la ricarica notturna.
Degli altri 6, al Lido 2 saranno posizionati in località “Cavalli”, vicino a Piazzale Santa Maria Elisabetta e altri 2 vicino al capolinea della linea A agli Alberoni.
A Pellestrina, 2 in località “Cimitero”, nei pressi del capolinea della linea 11. Il sistema si completerà con altri 9 punti di ricarica lenta, un dispositivo di ricarica lenta carrellabile, un sistema di controllo remoto e centralizzato dei punti di ricarica veloce e 4 cabine di trasformazione della tensione della corrente elettrica.

Il progetto dei punti di ricarica per i bus elettrici a Lido e Pellestrina

 

IL CRONOPROGRAMMA

 

La tempistica di intervento prevede il completamento dei lavori entro la fine dell’anno. Subito dopo partiranno i test sul campo.
I nuovi autobus entreranno in servizio nel corso del 2020, sostituendo quelli attuali alimentati a diesel. I mezzi in servizio saranno 30 e l’investimento previsto è di oltre 22 i milioni di euro.
Lido e Pellestrina saranno così le prima aree del comune a sperimentare la mobilità green.

I lavori di elettrificazione di Pellestrina porteranno anche a una riqualificazione dell’isola. La zona nei pressi del cimitero, dove saranno collocati i due punti di ricarica per gli autobus, saranno  realizzati dei parcheggi e un’area verde con panchine e elementi di arredo urbano.

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter