Ambiente +

Boschi a Natale: 17 passeggiate tra parchi, oasi e aree naturalistiche

Boschi a Natale: 17 passeggiate tra parchi, oasi e aree naturalistiche

Passeggiare nei boschi e abbracciare gli alberi fa bene al corpo e alla mente: è la cosiddetta silvoterapia, un’antica tradizione giapponese secondo la quale il contatto con la natura abbassa i livelli di ansia e stress, con effetti positivi sulla salute.
Mai come in questo momento ne abbiamo bisogno e allora immergiamoci nel verde e magari approfittiamo dell’iniziativa del 13 dicembre di Boschi a Natale.
Una giornata di full immersion in alcune delle più belle zone boschive di montagna e pianura. Provincia di Venezia compresa.

Boschi a Natale, l’iniziativa regionale

La prima edizione di “Boschi a Natale” risale al 2013 e, nel corso degli anni, ha riscontrato sempre maggior successo in termini di pubblico e di realtà naturalistiche coinvolte.
Domenica 13 dicembre vengono proposte 17 passeggiate tra parchi, oasi e aree naturalistiche con un programma messo a punto dalla Regione e dall’Unione delle Pro Loco del Veneto. Paesaggi spettacolari da vanno dall’Oasi Vallevecchia di Caorle ai Parchi della Vallata di Revine Lago (provinciadi Treviso), fino al Bosco dei Longobardi di Sospirolo (provincia di Belluno).

Brussa-Caorle Boschi a Natale @ federico Lenzi
Brussa-Caorle @ Federico Lenzi

Gli appuntamenti in provincia di Venezia

Sono due le visite guidate in territorio provinciale. La prima si svolgerà nell’oasi naturalistica di Vallevecchia – Brussa, in comune di Caorle, un’area tutelata di importanza comunitaria che ha un’estensione di circa 900 ettari. L’inverno è il periodo migliore per apprezzare questo luogo dal fascino selvaggio e senza tempo, habitat di una fauna preziosa tra cui tantissime specie di uccelli che attirano gli appassionati del birdwatching e della fotografia naturalistica. (facile passeggiata di circa 2 ore, consigliate scarpe da trekking).
La seconda visita guidata vi accompagnerà invece alla scoperta de La Piave Vecchia, un tratto del vecchio corso del Piave, lungo il Sentiero Naturalistico che inizia a Musile di Piave, presso le porte vinciane del Tajo e termina a Caposile. Un itinerario molto panoramico, in cui i vostri occhi e il vostro spirito rimarranno di sicuro estasiati davanti alle molte specie vegetali e animali che incontrerete. (facile passeggiata di circa 2 ore, consigliate scarpe da trekking)

Lungo la ciclabile di Caposile @ Marina Zanchi
Lungo la ciclabile di Caposile @ Marina Zanchi

Le altre aree naturalistiche coinvolte

In provincia di Belluno, le visite raggiungeranno il Parco della Vena d’Oro a Ponte nelle Alpi e il Bosco dei Longobardi a Sospirolo.
In provincia di Padova si visiterà l’oasi Risorgive Fontane Bianche a Santa Giustina in Colle.
Quattro i luoghi invece in provincia di Treviso: Il Bosco Galileo e il Bosco degli Ontani a Breda di Piave, la Via dell’Acqua e via dei Mulini a Cison di Valmarino, la località Le Piaie a Fregona e il Parco dei Laghi della Vallata a Revine Lago.

Boschi a Natale
Boschi a Natale

Per la provincia di Rovigo si visiteranno il Bosco di Pianura di Corte Guazzo di Adria, le Dune di Rosada di Ariano nel Polesine, la Golena di Ca’ Pisani a Porto Viro e i Gorghi di Trecenta.
La provincia di Vicenza vede coinvolte l’Oasi Life – ex cava Volto a Longare e il Bosco Risorgive Fiume Tesina a Sandrigo.
Infine, la provincia di Verona, con visite guidate al Bosco della Palude Pellegrina a Isola della Scala e il Bosco della Fratta a San Martino Buon Albergo.

Nei boschi in inverno, perché no?

Anche se la natura sembra addormentata e molta fauna selvatica si trova in letargo, passeggiare nelle aree naturalistiche in questo periodo può risultare un vero toccasana per il nostro spirito. L’aria è pulita, non c’è smog né traffico, il freddo sembra cristallizzare tutto, anche il tempo, mentre i paesaggi diventano particolarmente suggestivi, quasi fiabeschi. Indossate scarponcini da trekking, sciarpa e berretto di lana e preparatevi a qualche ora in completo relax, il tempo che Madre Natura ricarichi le vostre energie.

Le modalità di partecipazione

Tutte le escursioni sono adatte alle famiglie ma purtroppo saranno aperte a un numero ristretto di partecipanti nel rispetto delle normative per la sicurezza e il contenimento del contagio del coronavirus. Il costo è di € 5,00 per gli adulti, mentre sarà gratuito per i bambini sotto i 12 anni; la mascherina è obbligatoria. La prenotazione va fatta entro il 10 dicembre collegandosi al sito dell’UNPLI Veneto https://www.unpliveneto.it/2020/11/27/programma-boschi-a-natale-2020/
Per ulteriori informazioni telefonare al numero 334 2936833.

Ulteriori informazioni https://www.unpliveneto.it/2020/11/27/programma-boschi-a-natale-2020/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.