Economia +

Countdown per il bonus lavoratori stagionali e dello spettacolo

Countdown per il bonus lavoratori stagionali e dello spettacolo

Scade il 30 dicembre la possibilità di richiedere il bonus di 1600 euro destinato ai lavoratori stagionali, a quelli dello spettacolo, del turismo e degli stabilimenti balneari.
Il decreto Sostegni bis (decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73) ha infatti previsto di prorogare le indennità Covid-19 introducendo un’ulteriore “indennità una tantum” di 1.600 euro a favore dei soggetti già beneficiari.
Chi ha già ricevuto l’indennizzo con il Dl Sostegni non dovrà quindi rifare la domanda.
Chi invece si riconosca nei requisiti richiesti per ottenere questo “sostegno”, può richiederlo attraverso il portale Inps.
Il bonus è compatibile con altri tipi di contributo.
Potranno dunque richiederlo coloro che percepiscono già il reddito di cittadinanza, la Naspi e l’assegno di invalidità, per esempio.
Non ne hanno diritto invece coloro che percepiscono il reddito di emergenza oppure ricevono le indennità per settori specifici come quelli dei pescatori autonomi, dei lavoratori agricoli o domestici.
Condizione necessaria per poter avere il bonus è che la propria attività lavorativa, per i lavoratori dei settori turistico e termale, sia cessata tra l’1 gennaio 2019 e il 26 maggio 2021.
Come spiega l’Inps, per avere il bonus da 1.600 euro bisognerà dimostrare di “aver avuto contratti di lavoro autonomo (ma occasionale) sempre nel periodo 2019-2021 (gennaio-maggio), senza partita Iva e non essere iscritti ad altre “forme previdenziali obbligatorie”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  bonus