Società +

Bernie Sanders a Venezia e in Italia? Il potere del web

Bernie Sanders a Venezia e in Italia? Il potere del web

di Antonio Sicilia

L’Inauguration Day del 20 Gennaio, il giorno che ha sancito l’ufficiale inizio della Presidenza di Joe Biden negli Stati Uniti, è stato un evento di portata mondiale, cui hanno partecipato
ospiti di fama internazionale: da Lady Gaga a Jennifer Lopez,  dagli Obama a Kate Perry.

Eppure, a rubare la scena a tutti, diventando un fenomeno virale mondiale, è stato il senatore del Vermont Bernard Sanders, detto Bernie.
“Perchè?”, vi chiederete. “Cos’avrà fatto di così strano per meritare così tanto clamore sui social di ogni latitudine?”
L’aspetto più divertente sta proprio qui: un bel nulla. Il senatore ha semplicemente assistito alla cerimonia d’insediamento del Presidente Biden seduto su una sedia pieghevole, con braccia e gambe incrociate, con una giacca pesante e guanti da neve per combattere il freddo invernale di Washingtion.

Bernie Sanders – Inauguration Day 20 gennaio

Questa semplice e bizzarra fotografia nel giro di qualche minuto è diventata oggetto della fantasia del web e Sanders poco dopo l’Inauguration Day si è ritrovato protagonista dei meme di mezzo mondo.

La popolarità di questo ormai celebre scatto non si è fermata ai meme, diventando fonte d’ispirazione di un vero e proprio sito web.
Un tool attraverso il quale, inserendo semplicemente un indirizzo o una città, è possibile posizionare l’immagine di Sanders nella parte del mondo in cui si preferisce.
Una piattaforma che, nel giro di poche ore, ha collezionato milioni di visitatori, diventando virale anche in Italia.

Dalla sera del 20 gennaio è possibile vedere il senatore Sanders tra i trulli di Alberobello o in gondola a Venezia, sul trono del programma tv Uomini e Donne o come protagonista di celebri scene di serie tv. Un fenomeno che conferma ancora una volta la potenza comunicativa dei “meme”, un termine coniato dal biologo e divulgatore scientifico Richard Dawkins nel 1976 per indicare “un’entità di informazione replicabile“. Maggiore è la creatività e l’immediatezza comunicativa del meme, maggiore sarà la sua viralità.

Quindi, Bernie Sanders era in Italia in questi giorni? Si è fermato con la sua sedia pieghevole in Piazza San Marco, a Venezia facendo tappa anche tra i trulli di Alberobello, in Puglia?
Ovviamente no, ma così il popolo dei social ha voluto rappresentarlo, portando anche nel nostro Paese un po’ di storia americana di questi giorni.

La portata mondiale del “fenomeno Sanders” non è passata inosservata tra le fila dello staff del Senatore Bernie. Nel giro di 24 ore,  sul sito ufficiale di Sanders, è comparsa in vendita una felpa con una stampa del “meme” virale. Un’operazione di marketing di successo, al punto che nel giro di poche ore tutte le taglie sono andate sold out.

Felpa del meme di Sanders, sold out in poche ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.