Sport +

6 km di slalom: torna la Südtirol Gardenissima 2022

6 km di slalom: torna la Südtirol Gardenissima 2022

Sabato 2 aprile, campioni e amanti dello sci torneranno a confrontarsi nel “gigante” più lungo del mondo

La stagione sciistica 2021/22 volge ormai al termine e la Val Gardena è pronta a celebrare la conclusione dell’inverno con l’attesa “Südtirol Gardenissima 2022”.
Dopo il doppio rinvio causa Covid del 2020 e del 2021, si potrà infatti finalmente tenere la 24^ edizione della manifestazione che propone lo slalom gigante che, con i suoi 6 km di tracciato, è il più lungo del mondo.
L’appuntamento è fissato per l’alba (ricognizione della pista entro le 7.10, il via dei primi atleti alle 7.30) di sabato 2 aprile. Ed è assolutamente confermata la formula: sulle nevi gardenesi i semplici appassionati delle discese sulla neve potranno confrontarsi direttamente e provare a sfidare i campioni del presente, ma anche i grandi nomi del passato dello sci alpino, le “Ski legends” che hanno scritto la storia di questo sport.

I campioni della Gardenissima 2022

Gli organizzatori hanno già ufficializzato i nomi degli sciatori, partecipanti all’ultima Coppa del Mondo, che hanno confermato la loro presenza.
Ovviamente non mancheranno gli atleti di casa: Alex Vinatzer, da poco laureatosi campione italiano di slalom, Nadia e Nicol Delago, rispettivamente medaglia di bronzo in discesa libera alle Olimpiadi 2022 e neo-campionessa italiana di discesa libera la prima, fresca campionessa italiana in SuperG la seconda.
Campioni d’Italia in carica sono anche Christof Innerhofer (SuperG) ed Elisa Platino (slalom gigante) e, restando agli Azzurri, non mancherà nemmeno lo specialista Riccardo Tonetti, 3° classificato in Gigante agli ultimi Campionati italiani.
Ma i grandi nomi arriveranno anche dall’estero: Franziska Gritsch (vincitrice della Coppa Europa 2021/22 e campionessa austriaca di discesa libera), Christina Ager (vincitrice della Coppa Europa di Super-G), Alexander Schmid (argento nella gara a squadre di Pechino 2022 e fresco campione tedesco in slalom e slalom gigante), Daniel Danklmaier (campione austriaco di discesa libera), Otmar Striedinger (vice campione austriaco di Super-G e discesa libera) e Daniel Hemetsberger (3° in discesa libera a Kitzbühel).

slalom

 

Tra leggende e sciatori amatoriali

Lungo e ricco anche l’elenco delle “Ski Legends” iscritte alla Gardenissima 2022.
Si va da Isolde Kostner (una delle sciatrici italiane più vincenti della storia, con 15 vittorie in Coppa del Mondo, 2 Coppe del Mondo, 3 medaglie olimpiche e 3 mondiali) alla velocista gardenese Verena Stuffer, dalle austriache Brigitte Obermoser, Daniela Schuster e Andrea Fischbacher agli italiani Paola Magoni, Peter Runggaldier e Oskar Delago, e poi Christian Wanninger, Andreas Goldberger e Nine Halme.

Saranno comunque ben 700, in rappresentanza di 11 Paesi (tra cui Brasile, Canada e Finlandia) gli sciatori al via, tra cui, automaticamente, tutti coloro che si erano iscritti alle edizioni dei 2 anni precedenti e non avevano chiesto il rimborso della quota.
Le iscrizioni sono comunque già chiuse e anche la lista d’attesa è completa. Oltre che in pista, gli amatori potranno parlare con gli atleti, raccogliere autografi e fare una foto insieme a loro in occasione della distribuzione dei pettorali di gara. È stata inoltre organizzata una sessione di autografi per venerdì 1 aprile, dalle 17.30 alle 18.30, all’Iman Center di S. Cristina.

La gara di slalom più lunga del mondo

Il tracciato di 6 km prevede un dislivello di 1.033 metri, dal Monte Seceda fino alla stazione a valle del Col Raiser.
La partenza avverrà da due cancelletti, uno rosso e uno blu, con lo sviluppo del percorso inizialmente organizzato come uno slalom gigante parallelo, per poi unificare i tracciati dalla Baita Daniel in poi. Sono ammessi al via atleti punteggiati FISI o FIS e non punteggiati, purché nati prima del 31 dicembre 2007, divisi in categorie.
Tra i maschi: atleti squadre nazionali o che hanno partecipato in Coppa Europa nella stagione 2020/21 o 2021/22, giovani, seniores, master A, master B e master C.
Atlete squadre nazionali o che hanno partecipato in Coppa Europa nella stagione 2020/21 o 2021/22, giovani, seniores e master D tra le femmine.
Tutti dovranno concludere la propria prova entro le 13, mentre le premiazioni avverranno alle 15.30 al Centro Iman. Domenica 3 aprile, dalle 8.30, si terrà per i 300 piccoli sciatori provenienti da 8 Paesi la “Südtirol Gardenissima Kids”, su un tracciato di 2 km con dislivello di 463 metri.

Alberto Minazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  montagna