20 e 21 settembre 2020: vademecum per le elezioni

foto Venezia - di Luca Padovani
Nella foto in alto: Ph© Luca Padovani

Nelle giornate di domenica e lunedì si va alle urne per eleggere sindaci, presidenti di Regioni, esprimersi sul taglio del numero dei parlamentari e elezioni supplettive del Senato della Repubblica

Il conto alla rovescia è iniziato e la macchina elettorale ha già scaldato il motore.
Domenica 20 settembre dalle 7 alle 23 e lunedì 21 dalle 7 alle 15 i cittadini andranno alle urne per eleggere i sindaci in 1178 Comuni (tra i quali 15 capoluoghi di provincia e 3 capoluoghi di Regione) e i presidenti di regione e giunta di 7 regioni italiane: Veneto, Liguria, Valle d’Aosta, Marche, Toscana, Campanie e Puglia.
Si è chiamati al voto anche per esprimersi sul taglio del numero dei parlamentari e per le elezioni supplettive del Senato della Repubblica in Sardegna e Veneto.
L’eventuale turno di ballottaggio solo per l’elezione dei sindaci nei comuni con più di 15 mila abitanti è fissato per domenica 4 e lunedì 5 ottobre.

Nel comune di Venezia la differenza la faranno le donne

Nel nostro territorio sono chiamati alle urne 205.710 cittadini, in maggioranza donne: 108.161 a fronte dei 97.549 uomini. Ancora le donne sono numericamente superiori tra gli ultracentenari che andranno a votare, complessivamente 104 (14 uomini, 90 donne). I giovani che voteranno per la prima volta in una delle 257 sezioni distribuite nel Comune sono 15.481. Sei di loro festeggeranno il diciottesimo anno proprio il 20 settembre.

Come ottenere la tessera elettorale

Per votare è necessario avere con sé un documento di identità valido e la tessera elettorale personale o un attestato sostitutivo.
Chi l’avesse smarrita, avesse esaurito gli spazi per la registrazione del voto o nel caso in cui fosse deteriorata, può richiederne un duplicato all’ufficio Elettorale di Mestre (solo per duplicati ed etichette) in viale Ancona 41 (tel 041 2746729) o, fino a giovedì 17 settembre, nelle altre sedi delle Anagrafi comunali.

Gli elettori che devono ritirare per la prima volta la tessera elettorale emessa dal Comune di Venezia devono rivolgersi all’Ufficio Anagrafe del territorio in cui risiedono, anche senza appuntamento. Per gli abitanti di Chirignago l’Anagrafe di riferimento è quella di Mestre centro.

Le sezioni prive di barriere architettoniche

Gli elettori diversamente abili potranno scegliere se votare nella loro sezione di appartenenza o in uno dei seggi privi di barriere architettoniche.
Per farlo devono essere muniti della certificazione dell’Azienda Sanitaria Locale oppure della copia autentica della patente speciale di guida dove risulti l’impossibilità o la capacità ridotta di deambulazione.

Elezioni in tempo di Covid: modalità

Per lo svolgimento delle operazioni di voto nel totale rispetto delle norme anti Covid è stato predisposto un piano operativo. In primis, l’elettore ha l’obbligo di indossare la mascherina e di attenersi alle norme igieniche (igienizzare le mani prima del voto) che saranno ricordate con apposita segnaletica.
Durante l’eventuale attesa per il proprio turno di voto è necessario mantenere la distanza di almeno due metri dalle altre persone.
Contrariamente a quanto normalmente avveniva nelle precedenti elezioni, sarà l’elettore stesso a inserire la scheda ripiegata nell’urna dopo aver votato e il personale del seggio procederà a disinfettare la matita dopo ogni utilizzo.
Prima, durante e al termine di ogni giornata elettorale è assicurata la disinfezione dei locali, dei servizi igienici, delle cabine elettorali e delle superfici di contatto come tavoli, maniglie, corrimano e pulsantiere degli ascensori, che potranno essere utilizzati da anziani o persone con ridotta capacità motoria o sensoriale, da un solo utente con accompagnatore o nucleo familiare per volta.

E’ compito del presidente di seggio elettorale, coadiuvato dalle forze dell’ordine e incaricati del Comune, di vigilare all’interno della sezione affinchè le regole vengano rispettate e siano gestiti al meglio i flussi di elettori. Non sarà consentito l’accesso ai seggi alle persone sottoposte a quarantena o a isolamento fiduciario che non abbiano già presentato richiesta di voto domiciliare entro martedì 15 settembre.

Informazioni in tempo reale

Il data Center del Comune di Venezia a partire dalle ore 15 di lunedì 21 settembre darà l’opportunità di avere in tempo reali i dati relativi ad affluenza e risultati.
Le informazioni potranno essere visionate nel sito web www.comune.venezia.it

La comunicazione dei dati dai seggi avverrà attraverso una WebApp che registrerà automaticamente le informazioni provenienti dai presidenti di seggio.
Tutte le sedi comunali coinvolte sono collegate in rete in fibra ottica ad alta velocità.

Quando si avranno i risultati

Lo spoglio delle schede inizierà lunedì 21 settembre da quelle del referendum costituzionale. Successivamente sarà la volta dei risultati regionali.
Per quanto riguarda le votazioni comunali poiché lo spoglio inizierà indicativamente alle 9 di martedì, i risultati arriveranno tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio del 22 settembre.

 

 

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: