Società +

14-20 novembre 2022: la settimana del Baratto. Ecco di cosa si tratta

14-20 novembre 2022: la settimana del Baratto. Ecco di cosa si tratta

Soggiorni in città d’arte o in piccoli borghi in cambio di servizi o di oggetti. La forma trasversale di fare turismo

Offro soggiorno di una notte per due persone con colazione e un piccolo omaggio (nocciole Piemonte Igp) in cambio di due lezioni di yoga (vinhiasa, possibilmente) con un insegnante certificato. Il mio B&B si trova nell’antico borgo collinare di Rocchetta Palafea, in provincia di Asti e l’offerta è valida per il 17 novembre oppure il 1 dicembre, a scelta del viaggiatore. Namasté.  Cerco lampade, piantane e lampadari dagli anni ’20 agli anni ’80 e vasi di varie epoche, in cambio offro un soggiorno durante il periodo del mercatino di Natale a Bolzano. E ancora: scambio soggiorno in Puglia con dei Lego o tre foulard in fibra naturale; offro pernottamenti a Napoli in cambio di aiuto nell’installazione di una videosorveglianza per la mia struttura; alloggio e prima colazione in Toscana in cambio di un frullatore a immersione e una lampada al sale rosa.
Dopo lo stop dovuto alla pandemia e l’edizione ridotta del 2021, torna in grande stile la Settimana del Baratto, l’appuntamento autunnale targato Bed-and-Breakfast.it che festeggia quest’anno il quattordicesimo compleanno.

baratto
Le proposte inviate dai viaggiatori al sito della Settimana del Baratto sono quest’anno ben 3.500 e la regione che, ad oggi, ha risposto maggiormente all’iniziativa è la Toscana.
I desideri esplicitamente espressi dai B&B partecipanti sono invece circa 700.
La maggior parte delle strutture preferisce infatti non inserire specifiche richieste in beni o servizi restando aperti alle proposte di baratto provenienti dai viaggiatori.

La Settimana del Baratto

“La Settimana del Baratto assume quest’anno un valore ancora più significativo: le difficoltà che tutti, operatori turistici e non, stanno affrontando a causa del post pandemia e dei rincari energetici, trovano nel baratto una forma sostenibile e trasversale di fare turismo, all’insegna del mutuo beneficio ma anche della solidarietà sociale“, spiega Giambattista Scivoletto, titolare dell’omonima web agency. L’idea di creare una rete di B&B interessati a questa formula di scambio è nata quasi per caso ed ha fin da subito coinvolto operatori e viaggiatori sia italiani che esteri, tanto che oggi sono ben 64 i Paesi del mondo a partecipare al Barter Week, spin-off internazionale.

Giambattista Scivoletto

Anni fa avevamo notato un’anomalia riguardante un B&B sardo presente sul nostro portale. Il proprietario descriveva puntualmente le caratteristiche della sua struttura senza però esporre i prezzi del soggiorno, cosa non consentita. Lo abbiamo immediatamente interpellato scoprendo che non si trattava di una disattenzione e tanto meno di un tentativo di truffa, bensì di una vera e propria scelta. Il gestore del B&B preferiva infatti non far pagare i soggiorni in denaro bensì in beni e servizi e la cosa andava benissimo sia a lui quanto ai viaggiatori”, ricorda Scivoletto.
Questa la scintilla che ha fatto nascere la settimana del baratto targata Bed-and-Breakfast.it.
“Abbiamo quindi creato un sito apposito che, pur funzionando come un comune sito di ricerca alloggi, al posto dei prezzi mostra sia i desideri dei B&B, suddivisi per regione e per tipologia di servizi e prodotti richiesti, sia le offerte dei vari viaggiatori che vorrebbero barattare le proprie competenze o i propri beni in un soggiorno gratuito”, puntualizza Scivoletto.

Tante offerte valide per tutto l’anno

Dalle città d’arte ai piccoli borghi suggestivi e quasi sconosciuti, l’offerta è amplissima e i soggiorni, più o meno lunghi, non implicano un costo monetario, bensì l’offerta di oggetti, non necessariamente preziosi o di abilità nei più diversi settori, da quello didattico, al manuale fino a quello puramente ricreativo.
Lo scambio potrà avvenire dal 14 al 20 novembre, ovvero nella settimana del baratto, ma molti bed and breakfast hanno scelto di consentire il baratto tutto l’anno, estate inclusa. Il viaggiatore, dopo aver scelto il B&B, dovrà solo cliccare sul tasto “Contatta e Baratta” e avviare, autonomamente, la trattativa con il gestore.
Tra le richieste da parte dei proprietari di B&B ce ne sono numerose riguardanti la valorizzazione della propria struttura, dall’aggiornamento del sito web, al servizio fotografico fino al video promozionale, ma molti gestori puntano anche a beni e servizi di vario tipo, dai libri per allargare la libreria del B&B a disposizione dei clienti ai cibi: “Scambio soggiorno a Taormina con formaggi di capra stagionati o freschi o con salumi tipici”.

baratto
Molto richiesti anche i giochi e i giocattoli: “Stiamo cercando artigiani o esperti del bricolage per la realizzazione di cartellonistica, giochi, attrezzature e attività nel bosco. Il nostro B&B si trova in campagna, a Lauriano, vicino a Torino”.
Tante le proposte originali provenienti dai proprietari delle strutture: “Vorrei una pecorella nana per compagnia al nostro maialino” (Roddino D’Alba, Cuneo). “Offro alloggio a persone sportive e volenterose che raccolgano insieme a me le olive” (Santa Caterina, Roccalbegna, Toscana). “Offro due notti in cambio di due tatuaggi piccoli: il Triskell celtico. Chiedo una certificazione per svolgere l’attività di tatuatore” (Amelia, Terni, Umbria). “Baratto ospitalità nel mio B&B in cambio di una macchina fotografica per birdwatching” (Migliarino, Ferrara). “Cerchiamo un educatore per il nostro asinello Carletto. Professionista o che abbia dimostrazione di aver fatto corsi riconosciuti (Bosa, Sardegna). “Vorrei un Trompe l’oeil – decoro su due porte… scambio anche in altre date” (Lido di Camaiore, Lucca). “Cerchiamo una persona in grado di realizzare un’opera permanente, in particolare una panchina gigante (scopo turistico) e un grande arco decorativo per fare foto con gli ospiti (Lauriano, Torino). “Premesso che già ballo ma ho dimenticato quasi tutto, scambio soggiorno con lezioni di ballo caraibico” (Termoli, Molise).

baratto
Da parte dei viaggiatori giungono anche suggestive proposte artistiche: “lampade e sculture realizzate con legni spiaggiati in cambio di una vacanza in un bel posto”. E c’è anche chi azzarda suggerimenti sin troppo originali: “Scambio barattolini vuoti di omogenizzati con relativi tappi sottovuoto. Accetto proposte”. “Il mio fidanzato offrirebbe galline ornamentali stupende (razza cocincina) in cambio di ospitalità per le notti del 3 e 4 dicembre in B&B vicino a Bassano del Grappa”.

Claudia Meschini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  baratto, viaggi