Volley Pool Piave: eccellenza metropolitana della pallavolo

Imoco U18

Qualcuno le ha già battezzate “le regine del Volley”.
In effetti le atlete del Volley Pool Piave se lo meritano.
Negli anni la loro società ha conquistato, anche grazie al loro impegno, importanti vittorie e oggi è considerata una delle migliori società italiane di pallavolo femminile per il settore giovanile.
Prima nel ranking Veneto dal 1997 e terza in Italia, in cinquant’anni la società sandonatese ha raggiunto 22 finali nazionali, vinto 4 medaglie d’oro, 3 medaglie d’argento e 6 medaglie di bronzo.
Lo scorso anno, a Bologna, sono arrivati il titolo di vice campione d’Italia under 16 più una Coppa Italia di A2 conquistata con una squadra tutta giovane.

 

Le pallavoliste Imoco Volley Pool Piave impegnate in una partita

SUCCESSI MADE IN VENETO

Tra le “regine del volley” hanno vestito la maglia della nazionale e calcato i parquet della massima serie, accanto ad altre, Jenny Barazza, Rachele Sangiuliano, Manuela Secolo a Roberta Carraro, campionessa del mondo U18.
La strada del  Volley Pool Piave è insomma tutta  in salita, con una squadra attualmente impegnata a disputare il campionato di B1 con l’under 18 e in realtà con un’età media che è poco al di sopra dei sedici anni.
Le “regine del volley” sono per lo più ragazze della regione, a conferma dell’investimento fatto sul territorio per la crescita del movimento pallavolistico veneto.

 

GRANDE PARTNERSHIP

Il cammino del Volley Pool Piave da un paio di stagioni è  legato a quello delle Campionesse d’Italia dell’Imoco Conegliano che ha individuato nel Volley Pool Piave il partner per sviluppare il proprio settore giovanile. Sia da un punto di vista atletico che tecnico, il percorso dall’under 13 alla serie A segue gli stessi valori e le stesse linee guida. Questo significa che le ragazze delle giovanili che si aggregano alla prima squadra possono massimizzare la loro crescita sportiva, perché lo staff tecnico le conosce molto bene e qualcuna, come è accaduto quest’estate al giovane libero Eleonora Fersino, ha già avuto la possibilità di fare il salto di categoria ed essere inserita nel roster della serie A.

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter